21.5 C
Praga
TM Ads

Comunicato IIC: A Praga il concerto dello Zecchino d’oro nel mondo

Date:

Share:

- FM Ads -

Si trasmette il comunicato stampa dell’Ambasciata d’Italia a Praga relativo al concerto dello Zecchino d’oro.

7 giugno 2024. Grande successo ieri, al teatro Narodni dum, per il concerto “Lo Zecchino d’oro a Praga” che ha visto come protagonisti le bambine e i bambini della Základní škola J. Gutha-Jarkovského e dell’Istituto Italiano d’Istruzione della capitale ceca formatisi sotto la guida e il coordinamento delle diverse professionalità dell’Antoniano di Bologna. L’evento è stato realizzato su iniziativa dell’Istituto Italiano di Cultura di Praga (IIC) e del Piccolo Coro dell’Antoniano al fine di favorire l’apprendimento e il potenziamento della lingua italiana nella Repubblica Ceca, ma anche per lanciare un messaggio di pace in un contesto multiculturale.

Nello spirito dello Zecchino d’oro che nel 2008 è diventata la prima trasmissione televisiva al mondo ad essere inserita dall’UNESCO nella lista del patrimonio mondiale dell’umanità per una cultura della Pace. In rappresentanza del Piccolo Coro dell’Antoniano è intervenuto alla serata il Direttore Fra Giampaolo Cavalli, mentre i saluti dell’IIC di Praga sono stati portati dal Direttore reggente Vito De Bellis. “Come Istituto abbiamo lavorato con entusiasmo insieme ai nostri amici dell’Antoniano per sviluppare il format dello Zecchino d’Oro a Praga convinti dell’importanza di alimentare la conoscenza e l’amore verso la lingua e la cultura italiana attraverso il coinvolgimento delle giovani generazioni – ha dichiarato De Bellis – Sono inoltre grato alle istituzioni scolastiche locali per aver creduto in questo progetto che vede nello studio e nell’interpretazione delle canzoni dello Zecchino d’Oro uno strumento di crescita e maturazione, ma anche di condivisione di valori educativi sempre attuali quali la solidarietà, l’amicizia, l’inclusione e la pace”.

Al termine della serata, Fra Giampaolo Cavalli ha così commentato: “130 bambini tutti insieme a cantare, usando parole di pace, di amicizia, di gioia: le parole delle canzoni dello Zecchino d’Oro. Tanto l’impegno dell’Istituto Italiano di Cultura, degli insegnanti, tanto l’entusiasmo dei bambini, che sono stati accompagnati nell’esecuzione da Alessandro Visintainer, insegnante dei corsi di canto di Antoniano. Un momento che forse resterà nella memoria delle bambine e dei bambini e, quando saranno grandi, forse ricorderanno che, se si sogna insieme, i sogni diventano realtà. Anche la pace.”

- TM Ads -

Lo Zecchino d’Oro nasce come evento televisivo e discografico italiano nel 1959 e negli anni creerà un patrimonio di canzoni per l’infanzia unico nel suo genere. Ambasciatore di italianità nel mondo, vero e proprio tassello nell’immaginario intergenerazionale, lo Zecchino d’Oro affronta oggi le sfide della contemporaneità attraverso la produzione di nuovi contenuti educativi che ampliano il suo impatto sociale, culturale ed artistico. Con un repertorio di oltre 850 brani, che per tematiche e contenuti si prestano ad essere declinati in un’ottica interdisciplinare, lo Zecchino d’Oro è diventato uno strumento didattico a integrazione e potenziamento dei percorsi curriculari delle scuole, in Italia e all’estero.

Tutti gli eventi


Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato su cosa succede a Praga e in Repubblica Ceca, metti Mi Piace sulla nostra pagina Facebook “Italia Praga one way” iscriviti al gruppo.
Non dimenticare di seguire anche il nostro canale Instagram.
Hai domande da farci? Iscriviti al gruppo ufficiale “Italiani in Repubblica Ceca”.

- FM Ads -
Tiziano Marasco
Tiziano Marascohttps://www.tizianomarasco.com
Il Vojvoda | Friulano di nascita, parla 9 lingue e scrive in 4 alfabeti. Ha studiato metallistica all'università di Hedlund e seguito le lezioni del professor Krull. Alimenta la fiamma di Trockij, si è stabilito a Praga nel 2011. All'epoca stava fuggedo dalla Russia, dove aveva tentato di sabotare la rielezione di Putin. Riparato a Vienna ha provato a convincere gli austriaci a riprendere le loro terre, stabilendo però il parlamento al Karlmarxhof. Fallito anche questo tentativo, si è stabilito a Praga dove lo aveva invitato il suo amico Egon Bondy. Potete trovarlo a Žižkov travestito da Major Zeman. Per italia praga one way fa il favellatore di lingua ceca e riceve mezzo chilo di halušky al mese (con la bryndza e la slanina, mica quelli coi crauti).
FM Ads

━ more like this

Praga, celebrazioni per la Festa della Repubblica all’Istituto Italiano di Cultura

Si trasmette il comunicato stampa dell’Ambasciata d’Italia a Praga relativo alle celebrazioni per la Festa della Repubblica all’Istituto Italiano di Cultura. 4 giugno 2024. Anche...

Divertirsi a Praga: una notte nei casino più esclusivi

Praga, splendida capitale della Repubblica Ceca, non è solo rinomata per l'architettura mozzafiato del suo centro e per la sua ricca storia, ma anche...

CS ambasciata: Big Science Business Forum 2024

Si trasmette il comunicato stampa dell'Ambasciata d'Italia a Praga relativo all'evento di presentazione del Big Science Business Forum 2024, in programma oggi nei saloni...

CS IIC: Giornata del Design italiano nel mondo 2024

Si trasmette il comunicato stampa dell’Istituto italiano di cultrura (IIC) di Praga relativo alla Giornata del Design italiano nel mondo 2024 All’IIC di Praga una...

CS IIC: “Sardegna, un’emozione da vivere tutto l’anno”

Si trasmette il comunicato stampa dell’Istituto italiano di cultrura (IIC) a Praga relativo a un ciclo di iniziative con i tour operator dell’Europa centrale...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.