Hranická propast
Autor: Jiří Komárek – Vlastní dílo, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=49238414
TM

Oggi ci occupiamo della Hranická propast (abisso di Hranice), che, in mezzo alle molte cose ceche occupanti un primato mitteleuropeo, è una delle pochissime a vantarne uno mondiale.

La Hranická propast in effetti vanta il primato della dolina sommersa più profonda al mondo.

Che potrebbe sembrare una cavolata detta così, ma le cose cambiano aggiungendo che non si sa quanto sia profonda. Finora tutti i tentativi di misurazione sono falliti. L’ultima cifra verificata (2016) è di 404 metri, ma gli esperti stimano che possa arrivare fino a 800 metri. Altro fun fact interessante, il record precedente era detenuto dal Pozzo del Merro, una dolina a nord di Roma, con una profondità misurata di 392 metri.

Adv Inline

La Hranická propast, che fa parte del Carso di Hranice, si trova presso la riva destra del fiume Bečva e vicino alle grotte di aragonite Zbrašov, anche queste accessibili al pubblico. Secondo la leggenda, il re moravo Mojmír II vi saltò per nascondersi da un gruppo di nobili ribelli.

Per chi non lo sapesse, Dolina è una delle pochissime parole di origine slava (in questo caso, slovena) ad essere usata in italiano. In ceco invece dolina si dice závrt.

Il Carso di Hranice

Il Carso di Hranice rappresenta un’area unica: a differenza della maggior parte delle formazioni carsiche, non è stato creato dall’erosione dell’acqua di superficie, ma da forti deflussi di sorgenti termali sotterranee. La parte sommersa della dolina si presenta come una grotta carsica, in cui sono presenti anche stalattiti vulcaniche e altri resti di attività vulcanica.

Dato che in sé la dolina pare una semplice pozzanghera coperta di vegetazione, va detto che c’è parecchio da vedere nella zona. Oltre alle grotte di cui sopra, trovate anche le rovine del castello di Svrčov. Dalla dolina c’è anche una bellissima vista sulla zona circostante e i monti Beskydy. L’intera area fa parte della Riserva Naturale Nazionale di Hůrka.

Ci sono diverse vie di accesso alla Hranická propast (comunque visibile solo dall’alto e da una certa distanza). Il più breve parte dalla stazione ferroviaria di Teplice nad Bečvou.

La Hranická propast su mapy

Fonte – kudyznudy 

I nostri articoli sulle Escursioni nella Repubblica Ceca


Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato su cosa succede a Praga e in Repubblica Ceca, metti Mi Piace sulla nostra pagina Facebook “Italia Praga one way” e aggiungimi agli amici.
Non dimenticare di seguire anche il nostro canale Instagram.
Hai domande da farci? Iscriviti al gruppo ufficiale “Italiani in Repubblica Ceca”.

Adv Bottom
Articolo precedenteQuanti soldi servono per vivere a Praga: versione over 30
Articolo successivoAmbasciata d’Italia a Praga: un volume ne ripercorre la storia
Il Vojvoda | Friulano di nascita, parla 9 lingue e scrive in 4 alfabeti. Ha studiato metallistica all'università di Hedlund e seguito le lezioni del professor Krull. Alimenta la fiamma di Trockij, si è stabilito a Praga nel 2011. All'epoca stava fuggedo dalla Russia, dove aveva tentato di sabotare la rielezione di Putin. Riparato a Vienna ha provato a convincere gli austriaci a riprendere le loro terre, stabilendo però il parlamento al Karlmarxhof. Fallito anche questo tentativo, si è stabilito a Praga dove lo aveva invitato il suo amico Egon Bondy. Potete trovarlo a Žižkov travestito da Major Zeman. Per italia praga one way fa il favellatore di lingua ceca e riceve mezzo chilo di halušky al mese (con la bryndza e la slanina, mica quelli coi crauti).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.