8 C
Praga
TM Ads

Lavoro in Repubblica Ceca: italiano tra le 5 lingue straniere più richieste del 2020

Date:

Share:

- FM Ads -

L’italiano è la terza lingua straniera più richiesta dalle aziende ceche.

È quanto emerge da una ricerca diffusa da Expats circa la richiesta di lingue straniere per posizioni lavorative. Mettiamo due cose in chiaro però.

  1. L’italiano è lingua complementare, quindi oltre a quella dovete saperne almeno un’altra, che quasi sempre è l’inglese, un po’ meno spesso il ceco, ogni tanto da solo e quasi mai qualcos’altro.
  2. Aziende significa multinazionali, non pizzerie e ristoranti.

La lingua più richiesta al lavoro è ovviamente l’inglese, che lo scorso anno è stato presentato come requisito nel 55% delle offerte di lavoro contenenti una condizione di conoscenza di una lingua straniera.

Nel complesso, l’inglese è cinque volte più richiesto di tutte le altre lingue straniere messe insieme e 10 volte più della seconda lingua più richiesta, che è il tedesco. Completano la top 5 francese, italiano e olandese. Facciamo un rapido calcolo.

- TM Ads -

Se l’inglese è richiesto nel 55% dei casi e lo è 10 volte più del tedesco, significa che il tedesco è richiesto come lingua straniera unica (cioè non vi serve l’inglese), nel 5,5% dei casi. Ecco, le posizioni in cui basta sapere solo l’italiano (o italiano e ceco) sono ancora meno.

Le statistiche mettono inoltre in evidenza come la richiesta di lingue euro-ovest, soprattutto quelle romanze per motivi strutturalmente ovvi, stia aumentando. A retrocedere sono invece le lingue euro-est, in primis russo e polacco, che è sceso dal 6° al 10° posto tra le lingue più richieste. Questo probabilmente perché la forza lavoro polacca sta diventando troppo cara.

Secondo le più recenti statistiche Eurostat, cechi, francesi, polacchi, rumeni e italiani sono tra i peggiori nell’Unione europea per quanto concerne la conoscenza professionale di lingue straniere (da che la richiesta di personale che sappia quelle lingue).

Tutti gli articoli sulla sezione Lavoro


Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato su cosa succede a Praga e in Repubblica Ceca, metti Mi Piace sulla nostra pagina Facebook “Italia Praga one way” iscriviti al gruppo.
Non dimenticare di seguire anche il nostro canale Instagram.
Hai domande da farci? Iscriviti al gruppo ufficiale “Italiani in Repubblica Ceca”.

- FM Ads -
Tiziano Marasco
Tiziano Marascohttps://www.tizianomarasco.com
Il Vojvoda | Friulano di nascita, parla 9 lingue e scrive in 4 alfabeti. Ha studiato metallistica all'università di Hedlund e seguito le lezioni del professor Krull. Alimenta la fiamma di Trockij, si è stabilito a Praga nel 2011. All'epoca stava fuggedo dalla Russia, dove aveva tentato di sabotare la rielezione di Putin. Riparato a Vienna ha provato a convincere gli austriaci a riprendere le loro terre, stabilendo però il parlamento al Karlmarxhof. Fallito anche questo tentativo, si è stabilito a Praga dove lo aveva invitato il suo amico Egon Bondy. Potete trovarlo a Žižkov travestito da Major Zeman. Per italia praga one way fa il favellatore di lingua ceca e riceve mezzo chilo di halušky al mese (con la bryndza e la slanina, mica quelli coi crauti).
FM Ads

━ more like this

CS IIC: “Sardegna, un’emozione da vivere tutto l’anno”

Si trasmette il comunicato stampa dell’Istituto italiano di cultrura (IIC) a Praga relativo a un ciclo di iniziative con i tour operator dell’Europa centrale...

CS IIC: “lo spazio incontra la cultura”, workshop su come scoprire e preservare il patrimonio culturale dallo spazio

Si trasmette il comunicato stampa dell'Ambasciata d'Italia a Praga relativo al workshop "Lo spazio incontra la cultura", svoltosi all'Istituto italiano di Cultura di Praga...

CS ICC: “Spirito di pace”, personale del Maestro Giorgio Celiberti per il giorno della memoria

Riportiamo il comunicato stampa dell’Istituto italiano di cultura (IIC) sulla mostra personale del Maestro Giorgio Celiberti per il giorno della memoria. Nel quadro delle commemorazioni...

Altra Praga: la casa del suicida e la casa della madre del suicida

Il monumento "Casa del suicida e Casa della madre del suicida" è dedicato a Jan Palach e a sua madre Libuše Palachová. L'installazione Casa del suicida...

L’altra Praga: Palazzo Desfours

A prima vista, Palazzo Desfours sembra un palazzo qualsiasi in stile neoclassico. Ma è dietro quell'austera facciata che si nascondono interni magnificamente decorati. Palazzo Desfours...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.