Home Notizie Attualità Praga: gelateria italiana SANI apre a Jungmannovo Náměstí

Praga: gelateria italiana SANI apre a Jungmannovo Náměstí

Segnaliamo l'apertura di SANI a Jungmannovo Náměstí (piazza Jungmann), all'uscita della metro gialla di Můstek

Segnaliamo l’apertura di SANI a Jungmannovo Náměstí (piazza Jungmann), all’uscita della metro gialla di Můstek (link alla mappa).

Il titolare del progetto, Moreno Faganello (link a intervista), cinquantenne di Belluno attivo nel settore da 20 anni, spiega l’iniziativa dicendo di dedicarsi „costantemente alla ricerca di sempre nuove soluzioni per perfezionare il gelato e renderlo sempre più sano e genuino“. Il nuovo concept di gelateria SANI nasce infatti da un mix composto da prodotti di altissima qualità certificata e di alimenti funzionali, cioè freschi o trasformati naturalmente, ricchi di molecole con proprietà benefiche e protettive per l’organismo. Tali alimenti, se inseriti in un regime alimentare equilibrato, svolgono un’azione molto positiva sulla salute.

“Chi cerca una gelateria che valorizzi l’idea di gelato salutare, a SANI ha trovato il posto giusto”, spiega Faganello, aggiungendo che “Provo sempre ad immaginare di poter andare sempre orgoglioso di quel che offro ai miei clienti, riscoprendo l´idea di un’etichetta priva di alimenti non idonei. Riesco sempre ad utilizzare nella mia gelateria non solo dei prodotti che sono delle eccellenze per il mio gelato ma che addirittura fanno bene alla salute dei miei clienti”.

per altre informazioni consulta la pagina facebook.

Tiziano Marascohttp://www.tizianomarasco.com
Il Vojvoda | Friulano di nascita, parla 9 lingue e scrive in 4 alfabeti. Ha studiato metallistica all'università di Hedlund e seguito le lezioni del professor Krull. Alimenta la fiamma di Trockij, si è stabilito a Praga nel 2011. All'epoca stava fuggedo dalla Russia, dove aveva tentato di sabotare la rielezione di Putin. Riparato a Vienna ha provato a convincere gli austriaci a riprendere le loro terre, stabilendo però il parlamento al Karlmarxhof. Fallito anche questo tentativo, si è stabilito a Praga dove lo aveva invitato il suo amico Egon Bondy. Potete trovarlo a Žižkov travestito da Major Zeman. Per italia praga one way fa il favellatore di lingua ceca e riceve mezzo chilo di halušky al mese (con la bryndza e la slanina, mica quelli coi crauti).

Rispondi

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Most Popular

Altra Praga: Nuselský most, il ponte di Nusle

Dagli anni '70 collega Pankrác e IP Pavlova. Il ponte di Nusle (Nuselský most o Nuselák) è fondamentale per il trasporto a Praga, ma...

Integrazione: secondo il 72% dei cechi gli stranieri devono adattarsi di più

Secondo recenti studi sulla popolazione ceca, la maggioranza vorrebbe che gli stranieri si impegnassero maggiormente a livello di integrazione. Solo il 3% pensa che...

Commissione europea: Pil ceco calerà ulteriormente nel 2020

La Commissione europea ha rivisto le proprie stime riguardo la decrescita economica della Repubblica Ceca quest'anno. Se nelle proiezioni di maggio Bruxelles stimava un...

Trasporto pubblico: Praga rimuove il WiFi da tram e metro

La compagnia di trasporti di Praga (Dopravní podnik Prahy - DPP) ha deciso di non investire sul Wifi per concentrarsi maggiormente sulla tecnologia LTE. A...
Close