Forse non lo sapete, ma il centro di Praga ospita una delle vie più strette del mondo. La strada non ha un nome e si trova a Malá Strana, vicino al Ponte Carlo, dove collega la via U Lužického semináře  al giardino del ristorante Čertovka; ed è così stretta che ci è stato messo un semaforo per i pedoni.

La via è in realtà una scala di gradini di pietra e nel Medioevo fungeva da accesso alla Čertovka, il Canale del Diavolo che separa l’isola di Kampa da Malá Strana.

In passato, tali passaggi erano diffusi nella capitale, e la loro dimensione era in linea con la filosofia architettonica dell’epoca, ovvero “più è stretta, più va bene”. Vi erano infatti diverse stradine come queste e venivano definite “strade antincendio” (požární cesty o požární uličky). Questo perché, essendo strette, avevano il compito di rallentare il diffondersi degli incendi tra le case, che al tempo erano prevalentemente in legno.

Le case sulla sponda della Čertovka formavano la parte esterna di Malá Strana, ed erano la dimora di borghesi e artigiani. La casa che ora ospita il ristorante Čertovka fu costruita prima del 1620.

Nella cantina a volta della casa c’era un fabbro, e nella zona dell’attuale salone del ristorante c’era un’officina che si occupava di riparazioni di ruote dentate. Il vicolo stretto è l’ultimo vicolo conservato a Malá Strana.

riferimento principale – kudy z nudy


Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato su cosa succede a Praga e in Repubblica Ceca, metti Mi Piace sulla nostra pagina Facebook “Italia Praga one way”
Non dimenticare di seguire anche il nostro canale Instagram.
Hai domande da farci? Iscriviti al gruppo ufficiale “Italiani in Repubblica Ceca”.


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.