11.1 C
Praga
TM Ads

Altra Praga: Pacoldova vápenka

Date:

Share:

- FM Ads -

La Pacoldova vápenka è una fornace per creare la calce, situata nel quartiere di Velká Chuchle, a Praga 16.

Il professore ceco di ingegneria civile Jiří Pacold, che insegnava all’Università Tecnica di Praga, creò la Pacoldova vápenka nella seconda metà del XIX secolo. Con il suo progetto, il professore migliorò la produzione della calce: i forni da lui progettati erano in grado di lavorare anche il calcare non separato, cosa che fino ad allora non era possibile.

La fornace è costituita da due doppi forni (Pacoldovky), a pianta ovale e a riempimento dall’alto, situati uno di fronte all’altro e collegati tra loro. Ciascun forno ha due alberi cilindrici separati, che culminano in coppie di camini bassi e conici. Il calcare per la lavorazione della calce veniva estratto in una cava vicina ed era trasportato con carri spinti a mano su un binario a scartamento di 450 mm. Successivamente, il materiale veniva caricato nei forni tramite ascensori e passerelle di legno.

La vápenka funzionò fino all’inizio della seconda guerra mondiale, dopo di che cadde in rovina per molti anni. Nel 2004 e 2005 ebbe luogo un’impegnativa ricostruzione e si prevedeva che l’edificio della fornace avrebbe ospitato un’esposizione della storia dell’estrazione mineraria locale del calcare. Purtroppo, l’idea non si è mai concretizzata e a oggi la piccola area intorno ai due forni è recintata.

- TM Ads -

Siccome solo poche fornaci sono state costruite in questo stile, la Pacoldova vápenka è stata riconosciuta come monumento culturale industriale nel 1958.

Come arrivare:

Con la macchina, si passa e si parcheggia proprio davanti (o dietro). Per gli amanti delle camminate esistono varie opzioni:

  • Si può arrivare con il treno o con il tram fino a Holyně e da li raggiungere il sentiero blu, che porta fino ad Homolka, passando per la Pacoldova vápenka. Si tratta di 3-4 km, quasi tutti in discesa.
  • In alternativa, si arriva con il tram alla fermata “Poliklinika Barrandov” e da li si segue il percorso ciclabile A 112, che attraversa il bosco di Chuchle (Chuchelský háj). Questo percorso vi darà la possibilità di fermarvi sul punto panoramico dietro la chiesa di San Giovanni di Nepomuk (svatého Jan Nepomucký) e di godere di una bellissima vista su Praga.
  • Un altro modo è quello di arrivare a Praha-Velká Chuchle con il treno  o con l’autobus 172 da Smíchovské nádraží e poi camminare un paio di chilometri in salita fino alla vápenka.

Leggi anche: Architettura industriale a Praga: la Stará čistírna


Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato su cosa succede a Praga e in Repubblica Ceca, metti Mi Piace sulla nostra pagina Facebook “Italia Praga one way” e aggiungimi agli amici.
Non dimenticare di seguire anche il nostro canale Instagram.
Hai domande da farci? Iscriviti al gruppo ufficiale “Italiani in Repubblica Ceca”.

- FM Ads -
Marci Muchomůrka
Marci Muchomůrka
La papessa | Ameba cittadina del mondo. Proviene dalla città eterna ma sogna di stabilirsi in Kyrgyzstan per aprire un import-export di olivello spinoso. Prima di trapiantarsi a Praga ha fatto l'interrail dei luoghi più piovosi d'Europa, che comincia in Irlanda, passa dai Carpazi e finisce a Udine. Nel frattempo, per Italia Praga One Way scrive di temi e luoghi che non interessano a nessuno, ricevendone come guiderdone 1L di succo di zenzero e curcuma ogni mese.
FM Ads

━ more like this

CS IIC: “Sardegna, un’emozione da vivere tutto l’anno”

Si trasmette il comunicato stampa dell’Istituto italiano di cultrura (IIC) a Praga relativo a un ciclo di iniziative con i tour operator dell’Europa centrale...

CS IIC: “lo spazio incontra la cultura”, workshop su come scoprire e preservare il patrimonio culturale dallo spazio

Si trasmette il comunicato stampa dell'Ambasciata d'Italia a Praga relativo al workshop "Lo spazio incontra la cultura", svoltosi all'Istituto italiano di Cultura di Praga...

CS ICC: “Spirito di pace”, personale del Maestro Giorgio Celiberti per il giorno della memoria

Riportiamo il comunicato stampa dell’Istituto italiano di cultura (IIC) sulla mostra personale del Maestro Giorgio Celiberti per il giorno della memoria. Nel quadro delle commemorazioni...

Altra Praga: la casa del suicida e la casa della madre del suicida

Il monumento "Casa del suicida e Casa della madre del suicida" è dedicato a Jan Palach e a sua madre Libuše Palachová. L'installazione Casa del suicida...

L’altra Praga: Palazzo Desfours

A prima vista, Palazzo Desfours sembra un palazzo qualsiasi in stile neoclassico. Ma è dietro quell'austera facciata che si nascondono interni magnificamente decorati. Palazzo Desfours...

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.