CS IIC: mostra “Dolomiti - il cuore di pietra del mondo”
CS IIC: mostra “Dolomiti – il cuore di pietra del mondo”

L’Istituto Italiano di Cultura di Praga è lieto di annunciare la mostra “Dolomiti – il cuore di pietra del mondo”.

La mostra fotografica nasce dalla collaborazione tra National Geographic Cechia, l’Ambasciata d’Italia a Praga e la Fondazione Dolomiti UNESCO. Un’esposizione per rendere omaggio alle Dolomiti con 50 scatti del fotografo Georg Tappeiner che accompagnano il visitatore in un’escursione attraverso luoghi che l’UNESCO ha inserito nel 2009 nella Lista del Patrimonio Mondiale. Collaborazione dell’Istituto.

La mostra si terrà nella Galeria del Municipio della Città Nuova (Novoměstská radnice, Karlovo náměstí 1/23) dal 4 al 28 maggio 2017 con il seguente orario: martedì-domenica, ore 10.00/18.00.

Ingresso a pagamento.

Ulteriori informazioni su: www.novomestskaradnice.cz e

http://www.dolomitiunesco.info/attivita/dolomiti-unesco-protagoniste-a-praga-con-national-geographic/


Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato su cosa succede a Praga e in Repubblica Ceca, metti Mi Piace sulla nostra pagina Facebook “Italia Praga one way” e aggiungimi agli amici.
Non dimenticare di seguire anche il nostro canale Instagram.
Hai domande da farci? Iscriviti al gruppo ufficiale “Italiani in Repubblica Ceca”.


Articolo precedenteTrasporto a Praga: metro più frequenti e cambi di linee
Articolo successivoEscursioni nella natura: Moravský Kras, il Carso Moravo
Il Vojvoda | Friulano di nascita, parla 9 lingue e scrive in 4 alfabeti. Ha studiato metallistica all'università di Hedlund e seguito le lezioni del professor Krull. Alimenta la fiamma di Trockij, si è stabilito a Praga nel 2011. All'epoca stava fuggedo dalla Russia, dove aveva tentato di sabotare la rielezione di Putin. Riparato a Vienna ha provato a convincere gli austriaci a riprendere le loro terre, stabilendo però il parlamento al Karlmarxhof. Fallito anche questo tentativo, si è stabilito a Praga dove lo aveva invitato il suo amico Egon Bondy. Potete trovarlo a Žižkov travestito da Major Zeman. Per italia praga one way fa il favellatore di lingua ceca e riceve mezzo chilo di halušky al mese (con la bryndza e la slanina, mica quelli coi crauti).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.