“Giornate del Cinema Europeo”, a Praga dal 7 al 14 aprile

Il Festival “Giornate del Cinema Europeo”, che si terrà a Praga dal 7 al 14 aprile in alcune storiche sale cittadine, per poi trasferirsi al Kino Scala di Brno ed in altre località del Paese fino al 18 del mese, festeggia quest’anno la ventitreesima edizione dedicando una vetrina alla cinematografia italiana. Saranno infatti tre le pellicole in cartellone a rappresentare l’Italia.

Al film Pasolini di Abel Ferrara, che sarà proiettato grazie alla collaborazione dell’Istituto Italiano di Cultura, si affiancheranno Mediterranea di Jonas Carpignano e La Giovinezza di Paolo Sorrentino. Quest´ultimo è stato inserito all´interno di una speciale sezione dedicata al cinema culinario, la “Film Flavour”, il cui programma prevede la proiezione in una suggestiva sala della capitale, il Kino Royal, e la successiva degustazione di piatti tipici del paese di origine della pellicola, secondo la nuova tendenza del “Cinema Cuisine“. Nel corso della manifestazione saranno presentati anche una serie di film sull’immigrazione, allo scopo di stimolare la sensibilità e l’attenzione dei cittadini europei sulla complessa realtà delle nuove migrazioni.

Il Festival è organizzato dalla rappresentanza della Commissione Europea in Repubblica Ceca e da numerose Ambasciate e Istituti di cultura, con il supporto del Ministero della Cultura ceco e del Czech Cinematography Fund.

Giornate del Cinema Europeo, il sito ufficiale e la pagina facebook

SLIDE_mladi


Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato su cosa succede a Praga e in Repubblica Ceca, metti Mi Piace sulla nostra pagina Facebook “Italia Praga one way” e aggiungimi agli amici.
Non dimenticare di seguire anche il nostro canale Instagram.
Hai domande da farci? Iscriviti al gruppo ufficiale “Italiani in Repubblica Ceca”.


Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato su cosa succede a Praga e in Repubblica Ceca, metti Mi Piace sulla nostra pagina Facebook “Italia Praga one way” e aggiungimi agli amici.
Non dimenticare di seguire anche il nostro canale Instagram.
Hai domande da farci? Iscriviti al gruppo ufficiale “Italiani in Repubblica Ceca”.

Articolo precedenteOfferte Grafton, lavora con l’italiano in Repubblica Ceca
Articolo successivoEscursioni fuori Praga: andiamo a Mělník
Il Vojvoda | Friulano di nascita, parla 9 lingue e scrive in 4 alfabeti. Ha studiato metallistica all'università di Hedlund e seguito le lezioni del professor Krull. Alimenta la fiamma di Trockij, si è stabilito a Praga nel 2011. All'epoca stava fuggedo dalla Russia, dove aveva tentato di sabotare la rielezione di Putin. Riparato a Vienna ha provato a convincere gli austriaci a riprendere le loro terre, stabilendo però il parlamento al Karlmarxhof. Fallito anche questo tentativo, si è stabilito a Praga dove lo aveva invitato il suo amico Egon Bondy. Potete trovarlo a Žižkov travestito da Major Zeman. Per italia praga one way fa il favellatore di lingua ceca e riceve mezzo chilo di halušky al mese (con la bryndza e la slanina, mica quelli coi crauti).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.