luglio 2021 IIC: concerto

Si trasmette il programma di eventi per luglio 2021 dell’Istituto italiano di cultura (IIC) di Praga.

Durante luglio 2021 si segnala l’Italian design day.

1. 7. ITALIAN DESIGN DAY

La Giornata del Design Italiano, rassegna tematica annuale lanciata nel 2017 dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale finalizzata alla valorizzazione delle eccellenze e delle peculiarità del design italiano, costituisce un’importante vetrina delle nuove tendenze del design italiano.

Quest’anno l’Italian Design Day (IDD) si celebra nella prima settimana di luglio. Ogni anno cento “testimonial” del design italiano – architetti, designer, accademici, imprenditori – vengono designati a rappresentare in cento città nei 5 continenti la capacità creativa e lo spiccato senso estetico del design italiano e del Made in Italy.

Praga è una delle 100 città internazionali del design e per l’edizione 2021 dell’IDD testimonial del design italiano a Praga è l’Architetto Silvana Annicchiarico, curatrice della mostra 3EcoDesign: Ridurre, Riciclare, Riutilizzare, attualmente allestita nella Cappella barocca dell’IIC e visitabile fino al 2 luglio.

Nel video, dopo il saluto dell’Ambasciatore d’Italia in Repubblica Ceca Francesco Saverio Nisio, l’Arch. Silvana Annicchiarico, in conversazione con la Presidente di DesignBlok Jana Zielinski, illustra la genesi della mostra, le prospettive del design sostenibile in Italia e i tratti più peculiari del design italiano.

Video accessibile dal primo luglio sul canale YouTube dell’IIC

Mostra 16. 7. – 20. 8. DANTE IPERMODERNO – Illustrazioni dantesche nel mondo 1983 – 2021

In occasione dei 700 anni dalla morte di Dante Alighieri, l’Ambasciata e l’IIC presentano la mostra Dante ipermoderno.

Illustrazioni dantesche nel mondo 1983-2021, in collaborazione con la CAMIC e l’ENIT e con il patrocinio del Comitato di Praga della Società Dante Alighieri.

Ideata dalla Società Dantesca e dall’Associazione degli Italianisti e curata dal prof. Giorgio Bacci, con la collaborazione di Marcello Ciccuto e Alberto Casadei, la mostra è stata realizzata da Art Media Studio di Firenze grazie al sostegno del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.

La mostra Dante ipermoderno propone un percorso rappresentativo delle fasi più recenti della lunga storia delle illustrazioni della Divina Commedia, attraverso le opere diversi artisti contemporanei, mettendo in dialogo esperienze, tecniche e metodologie differenti. Un vero e proprio viaggio nella cultura visiva contemporanea, molteplice e sfaccettata, ricca di suggestioni formali, in grado di suggerire nuovi sentieri interpretativi.

Allestita presso la Cappella barocca dell’IIC, la mostra sarà visitabile, previa prenotazione, dal lunedì al giovedì, dalle 12.00 alle 18.00; il venerdì dalle 10 alle 14.

Trailer della mostra

Ceramica 16. 7. – 14. 8. Simposio internazionale di ceramica a Bechyně

Cosa nasce fuori dal tornio? È questa la domanda alla quale risponderà la XXIX edizione del Simposio internazionale di ceramica di Bechyně, incentrato sul tema “la ceramica come materiale dell’arte contemporanea”.

Uno dei simposi più antichi del mondo si pone quest’anno l’obiettivo di studiare le contiguità tra i mezzi espressivi e di uscire dai confini settoriali senza perdere il rispetto per la specificità del materiale. Parteciperanno al simposio sei artisti che si confrontano con la ceramica secondo differenti prospettive.

Tra questi anche due artisti italiani: Salvatore Arancio e Marco Chiandetti. Arancio, che si interessa di psichedelia, scienza, mitologia e vari altri processi naturali e geologici, ha partecipato alla Biennale di Venezia del 2017 e oltre che con la ceramica, lavora con la fotografia, il video e il collage, mentre Chiandetti opera con l’argilla da oltre dieci anni, ponendola come cardine del suo processo creativo anche quando l’opera finale viene prodotta utilizzando un diverso materiale.

Il mese di creazione collettiva presso il Liceo artistico di Bechyně avrà inizio il 16 luglio 2021 e si concluderà il 14 agosto 2021 con la presentazione delle opere realizzate in questo contesto.

In collaborazione con l’IIC.

Maggiori informazioni qui

Musica 22. 7. / 19:30 La fonte musica: „La strada del cielo“

Nell’ambito della XXII edizione del Festival Estivo di Musica Antica (Letní slavnosti staré hudby) che si svolgerà a Praga dal 20 luglio al 5 agosto, l’ensemble italiano La fonte musica eseguirà un concerto dal titolo “La strada del cielo”.

Il raffinato programma condurrà il pubblico in viaggio nella musica antica composta per le piccole e grandi corti rinascimentali italiane sulle orme del compositore Johannes Ciconia che in Italia trascorse gran parte della sua vita.

22 luglio, Chiesa di S. Martino nel muro, ore 19:30

In collaborazione con l’IIC

Maggiori informazioni qui

Performance 22. 7. PERFORMANCE CROSSINGS FESTIVAL

Performance Crossings, il festival internazionale di performance art di Praga, giunge quest’anno alla sua quinta edizione. La prima parte della rassegna, dedicata agli artisti cechi, si è già svolta a maggio mentre la seconda si terrà a luglio e vedrà invece la partecipazione di ospiti internazionali, tra cui Lucia Bricco, artista italiana residente in Grecia.

Il lavoro di Lucia Bricco è incentrato sullo spazio, con uno sguardo insieme privato e collettivo. La sua ricerca artistica studia la relazione specifica tra corpo e spazio ed esplora le possibilità di innescare uno scambio tra questi due elementi.

22 luglio, Studio Alta, Sokolovská 136/24, Karlín, Praga

In collaborazione con l’IIC

Maggiori informazioni qui

Musica / Hudba 26. 7. / 20:30 BOHEMIA JAZZ FEST – Paolo Fresu Trio “Tempo di Chet”

Dopo Enrico Rava (2018) e Stefano Bollani (2019), il Bohemia Jazz Fest ospiterà quest’anno un altro big del jazz italiano: Paolo Fresu, unanimemente considerato uno dei maggiori musicisti della scena jazz contemporanea. L’artista sardo (tromba, flicorno) si esibirà in trio con Dino Rubino (piano, flicorno) e con Marco Bardoscia (contrabbasso). Fondatore e direttore del festival internazionale Time in Jazz che dal 1988 si svolge annualmente a Berchidda (Sardegna) nel mese di agosto, Paolo Fresu nella sua lunga carriera ha contributo ad avvicinare alla musica jazz un pubblico sempre più numeroso di appassionati.

Il concerto, organizzato dal Bohemia Jazz Fest, con il sostegno dell’Istituto Italiano di Cultura di Praga, fa parte del progetto “Sardegna. L’isola delle meraviglie”, patrocinato dalla Regione Autonoma della Sardegna.

26 luglio, ore 20.30, Dominikánské náměstí, Brno

Maggiori informazioni sul sito di Bohemiajazz

Tutti gli eventi


Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato su cosa succede a Praga e in Repubblica Ceca, metti Mi Piace sulla nostra pagina Facebook “Italia Praga one way” iscriviti al gruppo.
Non dimenticare di seguire anche il nostro canale Instagram.
Hai domande da farci? Iscriviti al gruppo ufficiale “Italiani in Repubblica Ceca”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.