21.3 C
Prague
mercoledì, Aprile 24, 2019

Home Notizie Dalle istituzioni Istituto Italiano di cultura presenta concerto Amadè Trio

Istituto Italiano di cultura presenta concerto Amadè Trio

L’Istituto Italiano di Cultura di Praga è lieto di annunciare il concerto dell’Amadè Trio (IT/CZ) in programma mercoledì 30 marzo 2016 alle ore 19.00 presso La Scuola Latina del Monastero di Milevsko (ceco), nella Boemia meridionale.

Il Trio, formato dai clarinettisti Luigi Magistrelli, Cristina Romanò e Jan Hejhal, eseguirà musiche di W.A. Mozart, J. Haydn, A. Stadler e G. Verdi. Luigi Magistrelli ha studiato clarinetto al Conservatorio “G. Verdi” di Milano con il Maestro Primo Borali. Si è esibito da solista e anche in veste di 1° clarinetto con diverse orchestre nelle principali città d’Italia e all’estero. Ha registrato per Pongo Classica, Bayer Records, Nuova Era, Stradivarius, Arta Records e con l’orchestra “Filarmonica della Scala” diretta da Riccardo Muti per Sony Classical.

Il monastero
Il monastero

È docente di clarinetto presso il Conservatorio “G. Verdi” di Milano. Jan Hejhal è il 1° clarinetto dell’Orchestra del Teatro Nazionale di Praga, nonché docente al Liceo e Scuola di Musica di Praga. Il concerto si realizza in collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura

Entrata a offerta libera


Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato su cosa succede a Praga e in Repubblica Ceca, metti Mi Piace sulla nostra pagina Facebook “Italia Praga one way” e aggiungimi agli amici.
Non dimenticare di seguire anche il nostro canale Instagram.
Hai domande da farci? Iscriviti al gruppo ufficiale “Italiani in Repubblica Ceca”.



Tiziano Marascohttp://www.tizianomarasco.com
Il Vojvoda | Friulano di nascita, parla 9 lingue e scrive in 4 alfabeti. Ha studiato metallistica all'università di Hedlund e seguito le lezioni del professor Krull. Alimenta la fiamma di Trockij, si è stabilito a Praga nel 2011. All'epoca stava fuggedo dalla Russia, dove aveva tentato di sabotare la rielezione di Putin. Riparato a Vienna ha provato a convincere gli austriaci a riprendere le loro terre, stabilendo però il parlamento al Karlmarxhof. Fallito anche questo tentativo, si è stabilito a Praga dove lo aveva invitato il suo amico Egon Bondy. Potete trovarlo a Žižkov travestito da Major Zeman. Per italia praga one way fa il favellatore di lingua ceca e riceve mezzo chilo di halušky al mese (con la bryndza e la slanina, mica quelli coi crauti).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Must Read

Praga: centro commerciale Kotva dichiarato patrimonio culturale

Il Ministero della Cultura ha nuovamente dichiaratoi il centro commerciale Kotva patrimonio culturale. La decisione diventa definitiva se non viene presentato ricorso contro di...

Praga, lavori in corso: sospensione tratta Strossmayerovo náměstí – Hradčanská

Lavori sulla linea dei tram Strossmayerovo náměstí – Hradčanská Da giovedì 11 aprile (ore 0:30 a.m.) fino a giovedì 18 aprile (ore 4:30 a.m) la...

Praga: beer garden Riegrovy sady sarà chiuso quest’estate?

Quest'anno dovremmo rimanere orfani del beer garden di Riegrovy Sady, uno dei principali ritrovi estivi per cechi e stranieri a Praga. L'area che circonda...

Praga: trasporto pubblico 2019-29, nuove linee di tram e metro oltre a maggiore frequenza

Il trasporto pubblico di Praga andrà incontro a importanti cambiamenti nei prossimi anni: verranno costruite nuove linee tranviarie, gli intervalli tra il passaggio di...

PragaVeg: dove mangiare vegetariano e vegano a Praga

Non è esattamente il nostro genere di cucina, ma riconosciamo che ultimamente il fenomeno del cibo vegetariano e vegano prende sempre più piede. Per...