12.9 C
Prague
giovedì, Maggio 23, 2019

Home Notizie Eventi Da Štvanice al Cross Club: arriva il Prague Drum ’n’ Bass...

Da Štvanice al Cross Club:
arriva il Prague Drum ’n’ Bass Festival

Prague Drum ’n’ Bass Festival, sabato 19 agosto 2017

La drum ’n’ bass, genere musicale di origini inglesi nato negli anni ’90 che scuote anime e corpi a colpi di vibrazioni chitarra- basso a 180 BPM, approda quest’anno a Praga in pompa magna con un festival che si svolgerà sabato 19 agosto e durerà fino alle prime ore del giorno successivo.

Il Prague Drum ‘n’ Bass Festival avrà inizio sabato pomeriggio alle ore 13.00 sull’isola Štvanice, dove si ballerà fino alle 22.00, ma la festa continuerà simultaneamente e proseguirà fino al mattino seguente al Cross Club (dalle 17.00) e al Face to Face (dalle 22.00)

Gli artisti del Prague Drum ’n’ Bass Festival 2017

Diversi artisti della scena musicale ceca tra i quali DJ Rido, che ha da poco presentato il suo album di debutto dopo nove anni d’esperienza in dj-set, Philip T.B.C., che ha aperto il concerto dei The Prodigy al festival Pohoda Music Festival in Slovacchia nel 2015, e Brooklyn, popolare sulla scena dai tempi dell’album d’esordio “Spa Boy” del 2003.

Anche alcune band come i Collective Tones si alterneranno a suonare durante l’evento, mentre da ancora più a Est è atteso sul palco NickBee, giovane artista e produttore ucraino attivo sulla scena dall’età di 15 anni. La band Joe Pilgrim & The Ligerians porterà le loro sonorità reggae dalla Francia, ma il grande ospite straniero del festival sarà Spikey Tee, pioniere dell’hip-hop nel Regno Unito e leggenda britannica famosa da oltre 20 anni nel drum ’n’ bass.

Per maggiori informazioni visita la pagina Facebook dell’evento.


Daniela Quaglio
La principessa | Torinese di nascita, è fuggita dal Regno di Sardegna perché perseguitata dalle guardie del Re: la famiglia Savoia non le perdonò mai un tentativo di colpo di Stato che comunque andò a vuoto. Aveva parcheggiato la propria Fiat 600 di fronte al Palazzo Reale, indossando la maschera della Principessa Leila e reclamando il potere nel nome del sangue blu che scorrerebbe nelle sue vene. Una volta scoperta e incastrata, dovette fuggire in Cechia, dove si nascose nel castello del Principe Nedvěd di Boemia, con il quale condivideva la stessa fede calcistica. È stata spesso vista nel centro di Praga mentre cercava di ordinare un trdelník. Per italia praga one way scrive articoli di malcostume in cambio di nakládaný hermelín con le brusinky.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Must Read

Comunicato IIC: Italia protagonista al festival internazionale “Primavera di Praga”

Italia protagonista alla 74° edizione del festival internazionale “Primavera di Praga” (Pražské jaro) con l’Orchestra dell’Accademia di Santa Cecilia diretta da Antonio Pappano. Sia...

Anthropoid (2016): la Praga del 1942 sul grande schermo (no spoiler)

Dai libri di storia al grande schermo. L'Operazione Anthropoid non ha affascinato solamente storici e romanzieri. Il cinema dunque non si è fatto scappare una...

Repubblica Ceca: elenco dei liberi professionisti parlanti italiano

A seguito di reiterate richieste abbiamo deciso di creare questo elenco di professionisti che fanno lavori "particolari" nella Repubblica Ceca. Le attività sono in ordine...

Navalis: il festival sull’acqua di Praga

Forse non lo sapete, ma Praga ha una festa navale sulle acque della Vltava, che si chiama appunto Navalis. Le celebrazioni si svolgono alla vigilia...

Altra Praga: il tunnel di Karlín (o di Žižkov)

È lungo più di trecento metri, largo 4,5 ed una pendenza dell'8%. Angusto e buio, ad attraversarlo la notte (alla faccia dell'illuminazione interna) magari...