Home Notizie Primark arriva a Praga, si cerca personale

Primark arriva a Praga, si cerca personale

Il colosso della fast fashion Primark farà il suo ingresso nella Repubblica Ceca entro la fine del 2020, si è alla ricerca di personale da assumere in prospettiva dell’apertura.

La catena d’abbigliamento irlandese Primark aprirà il suo primo punto vendita a Praga, per la precisione nel nuovo Flow Building (vedi foto) di Václavské náměstí.

Nonostante la pandemia, i lavori per la costruzione dell’edificio sono a buon punto e dovrebbero terminare entro la fine dell’estate. Secondo Kupi.cz si è già alla ricerca di impiegati da assumere per la nuova sede.

Gli abitanti della Repubblica Ceca hanno atteso a lungo l’arrivo del marchio. Da anni esiste addirittura un’azienda di trasporti che si occupa di organizzare dei “Primark shopping tour” a Dresda.

Jan Kotrbáček, un consulente immobiliare la cui azienda collabora con Primark, ha dichiarato che “La nuova sede a Praga sarà la punta di diamante dell’Europa centrale e dell’est. Tutti i consumatori provenienti dalla Boemia e Moravia che fino ad ora sono stati costretti a recarsi a Dresda, Linz e Vienna si sposteranno a Praga perché il negozio sarà più grande e in una location più interessante nel centro della capitale”.

Primark ha più di 300 sedi sparse tra l’Europa e il Nord America, la maggior parte di essi si trova in Spagna, Regno Unito e Irlanda. Il successo del brand consiste in una strategia che combina un continuo viavai di nuove collezioni d’abbigliamento (per l’appunto, la cosiddetta fast fashion) a prezzi particolarmente bassi.

Altro nella sezione Notizie


Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato su cosa succede a Praga e in Repubblica Ceca, metti Mi Piace sulla nostra pagina Facebook “Italia Praga one way” iscriviti al gruppo.
Non dimenticare di seguire anche il nostro canale Instagram.
Hai domande da farci? Iscriviti al gruppo ufficiale “Italiani in Repubblica Ceca”.

SourceKupi.cz
Emanuela Figliuolo
La Ba(o)rbona - Originaria dei monti sicani, alterna la vita nell'isola natìa con lunghi soggiorni nella Mitteleuropa. La sua natura filo-gitana e la scarsità di risorse la portano a non avere fissa dimora e a familiarizzare con tutti i divani, materassini gonfiabili e brandine del vecchio continente. In realtà è una spia segreta, ma neanche lei si ricorda per quale governo. In ogni caso, se le offrite una pacca sulla spalla e un carboidrato a vostra scelta riuscirete a portarla dalla vostra parte. Quando le chiedono cosa l'abbia portata in Boemia risponde sempre "Flixbus" e non capisce perché questa risposta non sia soddisfacente. Per Italia Praga One Way fa quello che gli altri non hanno mai avuto il coraggio di fare: accollarsi il lavoro arretrato e defenestrare dalla Žižkov Tower tutti coloro osano definirla un brutto edificio.

Rispondi

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Most Popular

Quote migratorie: questione di superficialità

La scorsa settimana il ministro dell'Interno Jan Hamáček ci ha offerto la possibilità di parlare di quote migratorie nel momento esatto in cui sono...

IIC: programma ottobre-novembre 2020

Trasmettiamo di seguito il programma degli eventi dell'Istituto italiano di cultura (IIC) per i mesi di ottobre e novembre 2020 Vista la situazione epidemiologica l'IIC...

Mostra virtuale: Enit e l’Italia. Una gran bella storia

Trasmettiamo di seguito il comunicato stampa dell'IIC sulla mostra virtuale "Enit e l’Italia. Una gran bella storia" l'Istituto Italiano di Cultura di Praga, col sostegno...

Rembrandt a Praga: inaugurata la mostra a palazzo Kinský

La mostra "Rembrandt: Il ritratto di un uomo" è stata finalmente inaugurata a Palazzo Kinský in Piazza della Città Vecchia di Praga. Dura fino...
Close