Repubblica Ceca tra le 35 economie più competitive del mondo

La Repubblica Ceca ha l’economia più competitiva del V4

Nonostante siano passati meno di 30 anni dalla rivoluzione di velluto, la Repubblica Ceca è riuscita a trasformare la propria economia, passando da un sistema centralizzato a uno liberale avanzato piazzandosi al trentunesimo posto tra le economie più competitive del mondo.

Tra i paesi che hanno affrontato questa transizione solo l’Estonia (30) fa meglio della Repubblica Ceca.

Distaccata la Slovacchia e davanti alla Polonia

I cechi si piazzano davanti a Polonia (35) e Lituania (36) e distaccano di oltre trenta posizini la Slovacchia, che si piazza al 65simo posto secondo il WEF (World Economic Forum).

Le criticità del sistema economico ceco

Nonostante l’egregio piazzamento, la Repubblica Ceca deve ancora affrontare diverse criticità segnalate nel report.

Criticità del sistema dipendenti / datori di lavoro

  • sicurezza sociale dei datori di lavoro
  • apprendistato
  • sovvenzioni, facilità d’affari
  • ingegneri qualificati
  • manodopera insufficiente
  • regole di lavoro restrittive

Macrocomponenti

  • burocrazia inefficiente
  • regole fiscali
  • corruzione
  • instabilità politica
  • aliquote fiscali
  • capacità insufficiente di innovazione
  • inadeguata offerta di infrastrutture
  • mancanza di un atteggiamento costruttivo verso UE e le sue politiche

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato su cosa succede a Praga e in Repubblica Ceca, metti Mi Piace sulla nostra pagina Facebook “Italia Praga one way” e aggiungimi agli amici.
Non dimenticare di seguire anche il nostro canale Instagram.
Hai domande da farci? Iscriviti al gruppo ufficiale “Italiani in Repubblica Ceca”.


SOURCEJobspin.cz
SHARE
Previous articleUn tram collegherà Praga e Průhonice
Next articleRiaperta la metro di Jinonice dopo 8 mesi
Il Granduca | Discendente di Machiavelli, è costretto a scappare dal Granducato. Additato come un Savonarola, scappa in Boemia nel falansterio della setta degli adepti di Feuerbach. Laureatosi in dottrina della sinistra hegeliana si reca tra i mormoni a professare le sue teorie, venendo rinominato il Bakunin dello Utah. Organizza moti operai negli opifici del Midwest con obiettivo l'impianto di manifattura del tabacco della Virginia, dove vive sotto la copertura di un compiacente aggancio schiavo del capitale. L'esperienza fallisce e torna alla sua seconda patria. È molto abile nei travestimenti: lo si vede spesso a Praga travestito da Conte Uguccione. Per italia praga one way smanetta come non ci fosse un domani, ricevendo in cambio 2 tlačenky ogni 7 giorni.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here