Hlavní nádraží - Stazione
Foto by Juandev - Own work, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=58492573

La Compagnia per l’amministrazione ferroviaria ceca (SŽDČ) ha comunicato che questo mese iniziano i lavori di costruzione di un nuovo sottopasso che connette Hlavní Nádraží con il quartiere di Žižkov.

La costruzione sarà effettuata da una joint venture tra Metrostav e Hochtief ed ha un costo di 219 milioni di corone. Il sottopasso dovrebbe essere pronto ad agosto. Quindi finalmente i Žižkoviani potranno tornare a casa a piedi, senza dover saltellare tra i binari (i meno) o dover tornare indietro attraverso Sherwood per prendere il tram.

L’uscita del sottopasso sarà in piazza Winston Churchill dove c’è una fermata del bus ma pure un centro commerciale. A scanso di equivoci: náměstí Winston Churchill è Žižkov, Italská è Vinohrady.

L’uscita sarà fornita anche di scale mobili e un ascensore. Il progetto prevede anche la possibilità di aggiungere un ulteriore nástupiště alla stazione.
La SŽDČ ha annunciato che il sottopasso è il primo di una serie di lavori che riguarderanno Hlavní Nádraží. Il passo successivo sarà aggiungere le scale mobili per salire ai nástupíště 5, 6 e 7.

Altro dalla sezione Altra Praga


Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato su cosa succede a Praga e in Repubblica Ceca, metti Mi Piace sulla nostra pagina Facebook “Italia Praga one way” iscriviti al gruppo.
Non dimenticare di seguire anche il nostro canale Instagram.
Hai domande da farci? Iscriviti al gruppo ufficiale “Italiani in Repubblica Ceca”.

Articolo precedenteFine stato di emergenza: cosa cambia il 17 maggio
Articolo successivoAmbasciata: riprendono attività più regolari
Il Vojvoda | Friulano di nascita, parla 9 lingue e scrive in 4 alfabeti. Ha studiato metallistica all'università di Hedlund e seguito le lezioni del professor Krull. Alimenta la fiamma di Trockij, si è stabilito a Praga nel 2011. All'epoca stava fuggedo dalla Russia, dove aveva tentato di sabotare la rielezione di Putin. Riparato a Vienna ha provato a convincere gli austriaci a riprendere le loro terre, stabilendo però il parlamento al Karlmarxhof. Fallito anche questo tentativo, si è stabilito a Praga dove lo aveva invitato il suo amico Egon Bondy. Potete trovarlo a Žižkov travestito da Major Zeman. Per italia praga one way fa il favellatore di lingua ceca e riceve mezzo chilo di halušky al mese (con la bryndza e la slanina, mica quelli coi crauti).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.