Due boccali di birra ceca.
Due boccali di birra ceca.

Nell Boemia meridionale sono stati creati sei percorsi tematici incentrati sulla birra. E lo dice il Dnes budwaiserino. All’iniziativa si sono aggiunti la birra Budwaiser (che da lì viene), Samson, Dudák e molti microbirrifici.

Questa è una delle dodici attività del programma “Jižní Čechy pohodové” (Boemia meridionale con sciallanza), che è stata preparata quest’anno dall’Autorità del turismo della regione Boemia meridionale (appunto Jižní Čechy).

La regione offre anche dieci nuovi sentieri escursionistici e dieci nuove piste ciclabili, inoltrepromuove anche monumenti, nella Boemia meridionale i principali sono 55, grandi e piccoli. L’elenco comprende, oltre ai castelli, anche monumenti tecnici, cimiteri e oggetti religiosi.

Altre novità includono 10 piste per lo sci di fondo o soggiorni per cacciatori e pescatori dalla Germania e dall’Austria. L’obiettivo è estendere i soggiorni e aumentare il numero di pernottamenti nella regione anche in bassa stagione.

Venendo alla roba seria – sei percorsi di birristici – i turisti possono gustare diverse birre e visitare molti luoghi d’interesse.

  • Traccia 1 – attraverso la zona di Třeboň, passando per Hluboka e fino alla fabbrica  Budvar, dove ovviamente si produce la Budwaiser.
  • Traccia 2 – nel nord della Regione, potete visitare Tábor, Písek e il lago di Orlík (questa si presenta assai affascinante)
  • Traccia 3 – tra i vari Blatna (pantani) e Strakonice
  • Traccia 4 – nel sud ovest della regione, tra Prachatice e Vimperk. La 3 e la 4 percorrono zone di Šumava (o selva boema) e sono le meno conosciute da chi scrive (secondo cui, comunque, la Boemia meridionale è una delle regioni più belle della Repubblica Ceca). Quindi probabile che ci troviate su una di queste, in estate.
  • Traccia 5 – da Český Krumlov a Vyšší Brod lungo la Vltava. A dover consigliarne una, visti i posti, consiglierei questa.
  • Traccia 6 – altra da fare in bombissima. Questa traccia attraversa la parte orientale della regione, passando per Třeboň, Jindříchův Hradec (due città splendide) e Žumberk.

Il sito della regione (in ceco, albionico, crucco e cataico).

Il Pidieffello sulle tracce birraie (in ceco).

Nota – al di la del contenzioso, la Budwaiser è di České Budějovice (dal nome in tedesco della città, Budwais). La Budwaiser esiste (anche se non come marchio registrato), dal 1300 e oggi è una azienda statale.


Previous articleI giovani cechi sono i più euroscettici nell’area di Visegrad
Il Vojvoda | Friulano di nascita, parla 9 lingue e scrive in 4 alfabeti. Ha studiato metallistica all'università di Hedlund e seguito le lezioni del professor Krull. Alimenta la fiamma di Trockij, si è stabilito a Praga nel 2011. All'epoca stava fuggedo dalla Russia, dove aveva tentato di sabotare la rielezione di Putin. Riparato a Vienna ha provato a convincere gli austriaci a riprendere le loro terre, stabilendo però il parlamento al Karlmarxhof. Fallito anche questo tentativo, si è stabilito a Praga dove lo aveva invitato il suo amico Egon Bondy. Potete trovarlo a Žižkov travestito da Major Zeman. Per italia praga one way fa il favellatore di lingua ceca e riceve mezzo chilo di halušky al mese (con la bryndza e la slanina, mica quelli coi crauti).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here