Home Vita praghese Vita studentesca: approvato progetto per nuovi tram verso Strahov

Vita studentesca: approvato progetto per nuovi tram verso Strahov

Il consiglio comunale di Praga ha approvato una settimana fa la costruzione di nuovi binari del tram per lo stadio di Strahov e l'omonimo dormitorio.

Il consiglio comunale di Praga ha approvato una settimana fa la costruzione di nuovi binari del tram per lo stadio di Strahov e l’omonimo dormitorio.

La tratta sarà lunga circa 1,3 km e ovviamente partirà dalla fermata Malovanka. Il progetto prevede due fermate (simili a quelle dei bus): una sarà Koleje Strahov e l’altra Stadion Strahov, che fungerà da capolinea. Lo spiazzo ora adibito a parcheggio dei bus diventerà dunque il punto in cui i tram si girano.

La nuova tratta tranviaria sostituirà l’affollata linea di autobus 143, utilizzata principalmente dagli studenti. Il servizio di autobus nelle ore di punta non riesce più a gestire la domanda. Il passaggio ai tram sarà vantaggioso anche per l’ambiente, poiché i tram inquinano meno degli autobus. La linea aiuterà principalmente gli studenti dei campus universitari di Dejvice e dei dormitori di Strahov.

È stato firmato anche un accordo preliminare in cui la città si impegna a modernizzare lo stadio di Strahov, riconvertendolo parzialmente in un’area dotata di nuovi negozi e servizi. Lo stadio di Strahov è uno dei più grandi del mondo (oltre 220 mila posti e una superficie erbosa pari a oltre 9 campi di calcio), ma attualmente è in cattive condizioni caduto in rovina. L’unico utilizzatore dello stadio è lo Sparta, che lo usa per gli allenamenti. Strahov è stato poi dichiarato monumento nazionale nel 2003 ed è di proprietà della città dal 2014. La linea del tram verso Strahov dunque si inserisce nel piano di mobilità sostenibile di Praga, che mira a rivitalizzare la zona.

La città ha in programma di creare anche altre del tram per ridurre l’uso di combustibili fossili sia dagli autobus sia dalle autovetture. I piani includono un collegamento tram tra le stazioni della metropolitana Pražského povstání, Pankrác e Budějovická e nuove linee che collegano Vinohrady a Piazza Venceslao. A lungo termine, sono previste nuove tratte per aree periferiche come Dědín, Slivenec, Písnice, Zdiby, Jižní Město, Zahradní Město e Sídliště Malešice.

Fonte Expats


Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato su cosa succede a Praga e in Repubblica Ceca, metti Mi Piace sulla nostra pagina Facebook “Italia Praga one way” e iscriviti al gruppo.
Non dimenticare di seguire anche il nostro canale Instagram.
Hai domande da farci? Iscriviti al gruppo ufficiale “Italiani in Repubblica Ceca”.

Tiziano Marascohttp://www.tizianomarasco.com
Il Vojvoda | Friulano di nascita, parla 9 lingue e scrive in 4 alfabeti. Ha studiato metallistica all'università di Hedlund e seguito le lezioni del professor Krull. Alimenta la fiamma di Trockij, si è stabilito a Praga nel 2011. All'epoca stava fuggedo dalla Russia, dove aveva tentato di sabotare la rielezione di Putin. Riparato a Vienna ha provato a convincere gli austriaci a riprendere le loro terre, stabilendo però il parlamento al Karlmarxhof. Fallito anche questo tentativo, si è stabilito a Praga dove lo aveva invitato il suo amico Egon Bondy. Potete trovarlo a Žižkov travestito da Major Zeman. Per italia praga one way fa il favellatore di lingua ceca e riceve mezzo chilo di halušky al mese (con la bryndza e la slanina, mica quelli coi crauti).

Rispondi

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Most Popular

Agricoltura bio: il comune di Praga offre terreni e assistenza

Il nuovo progetto prevede l'affitto di terreni a prezzi contenuti e assistenza nella vendita dei prodotti con l'obiettivo di promuovere l'agricoltura bio. Tramite quest'iniziativa, Praga...

Andare a pescare in Repubblica Ceca: come ottenere la licenza di pesca

Articolo di Marco Morza La pesca è uno degli hobby preferiti dai cechi ed è comprensibile visto che la Repubblica Ceca è piena di laghi,...

Landscape Festival 2020 – Nuove visioni a Žižkov

Da qualche settimana sono in mostra nuove figure in angoli nascosti e le installazioni, disposte nella maniera più varia, resteranno in piedi fino alla...

Recessione: il Pil ceco potrebbe calare del 7,5% nel 2020

Gli esperti prevedono un calo del PIL tra il 7,5 e l'8% durante la recessione, con il rischio che questo numero raggiunga le due...
Close