Si è da poco concluso negli studi di Česká Televize il primo ciclo di riprese di “Čau Bambini – Ciao bambini”, programma televisivo educativo in lingua italiana rivolto ovviamente ai bambini.

La serie, che sarà trasmessa tutti i martedì a partire da oggi alle ore 17.25, consta di 26 puntate di 5 minuti ciascuna, ambientate in varie località della penisola, e ha come
protagonisti un pizzaiolo, impersonato da Emanuele Ridi, chef italiano e personaggio
televisivo molto noto in Repubblica Ceca, e un gruppo di bambini di età compresa tra
i cinque e i dieci anni nei panni dei clienti della pizzeria.

Lo scopo dell’iniziativa è di favorire, in maniera allegra e coinvolgente ma sulla base
di un preciso percorso formativo, un apprendimento progressivo dei fondamenti
della lingua italiana, avvicinando le giovani generazioni al gusto, alle tradizioni e alle
bellezze del nostro Paese.

Non a caso l’Italia, secondo i dati recentemente diffusi dall’Ufficio statistico della Repubblica Ceca, rappresenta la terza meta turistica preferita dai cechi e la seconda come numero di pernottamenti.

L’Istituto Italiano di Cultura ha partecipato attivamente alla realizzazione della trasmissione, fornendo materiale didattico, proposte educative, supporto mediatico e garantendo la collaborazione di due docenti dei propri corsi di lingua.


SHARE
Previous articleCosa fare per organizzare matrimonio e sposarsi in Repubblica Ceca
Il Vojvoda | Friulano di nascita, parla 9 lingue e scrive in 4 alfabeti. Ha studiato metallistica all'università di Hedlund e seguito le lezioni del professor Krull. Alimenta la fiamma di Trockij, si è stabilito a Praga nel 2011. All'epoca stava fuggedo dalla Russia, dove aveva tentato di sabotare la rielezione di Putin. Riparato a Vienna ha provato a convincere gli austriaci a riprendere le loro terre, stabilendo però il parlamento al Karlmarxhof. Fallito anche questo tentativo, si è stabilito a Praga dove lo aveva invitato il suo amico Egon Bondy. Potete trovarlo a Žižkov travestito da Major Zeman. Per italia praga one way fa il favellatore di lingua ceca e riceve mezzo chilo di halušky al mese (con la bryndza e la slanina, mica quelli coi crauti).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here