Home Notizie Attualità Immigrati irregolari: nel 2019 sono aumentati ancora

Immigrati irregolari: nel 2019 sono aumentati ancora

Lo scorso anno la polizia ceca ha rilevato 5.677 stranieri residenti illegalmente nella Repubblica Ceca.

Lo scorso anno la polizia ceca ha rilevato 5.677 stranieri residenti illegalmente nella Repubblica Ceca.

Gli immigrati irregolari sono 685 in più rispetto al 2018. Di questi 5.677, 603 sono giunti qui con normale permesso di soggiorno e sono rimasti nel paese dopo che tale documento era scaduto.

La maggior parte proveniva dai seguenti paesi Ucraina (1.456), Moldavia (825), Vietnam (353), Russia (234) e Uzbekistan (199).

Il numero di rifugiati che hanno utilizzato la Repubblica ceca come paese di transito è aumentato da 75 a 266.

Secondo i dati della polizia l’anno scorso sono state emesse 7.067 decisioni di espulsione, 1.354 più rispetto al 2017. Nella stragrande maggioranza, la motivazione della scelta è dovuta al fatto che le persone lavoravano a nero nella Repubblica Ceca.

La fredda tabella sull’aumento degli immigrati clandestini nella Repubblica Ceca.

2008: 3.829
2009: 4.457
2010: 2.988
2011: 3.360
2012: 3.595
2013: 4.153
2014: 4.822
2015: 8.563
2016: 5.261
2017: 4.738
2018: 4.992
2019: 5.667

Fonte expats

Fotocredit: Seba E Spada

Altri contenuti nella sezione Notizie


Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato su cosa succede a Praga e in Repubblica Ceca, metti Mi Piace sulla nostra pagina Facebook “Italia Praga one way” iscriviti al gruppo.
Non dimenticare di seguire anche il nostro canale Instagram.
Hai domande da farci? Iscriviti al gruppo ufficiale “Italiani in Repubblica Ceca”.

Tiziano Marascohttp://www.tizianomarasco.com
Il Vojvoda | Friulano di nascita, parla 9 lingue e scrive in 4 alfabeti. Ha studiato metallistica all'università di Hedlund e seguito le lezioni del professor Krull. Alimenta la fiamma di Trockij, si è stabilito a Praga nel 2011. All'epoca stava fuggedo dalla Russia, dove aveva tentato di sabotare la rielezione di Putin. Riparato a Vienna ha provato a convincere gli austriaci a riprendere le loro terre, stabilendo però il parlamento al Karlmarxhof. Fallito anche questo tentativo, si è stabilito a Praga dove lo aveva invitato il suo amico Egon Bondy. Potete trovarlo a Žižkov travestito da Major Zeman. Per italia praga one way fa il favellatore di lingua ceca e riceve mezzo chilo di halušky al mese (con la bryndza e la slanina, mica quelli coi crauti).

Rispondi

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Most Popular

Landscape Festival 2020 – Nuove visioni a Žižkov

Da qualche settimana sono in mostra nuove figure in angoli nascosti e le installazioni, disposte nella maniera più varia, resteranno in piedi fino alla...

Recessione: il Pil ceco potrebbe calare del 7,5% nel 2020

Gli esperti prevedono un calo del PIL tra il 7,5 e l'8% durante la recessione, con il rischio che questo numero raggiunga le due...

Idraulico a Praga: Eco idraulica system

Di un idraulico prima o poi abbiamo bisogno tutti, se ne troviamo uno italiano va anche meglio. Presentiamo quindi la società Eco idraulica system. Eco...

Misure anti-crisi: 1.150 miliardi di corone spese per l’emergenza covid

Per far fronte all'emergenza covid sono state usate più di 1.000 miliardi di corone. Gli esperti però criticano l'operato del governo: le misure anti-crisi...
Close