0.5 C
Praga
venerdì, Gennaio 21, 2022
TM
HomeVivereVita NotturnaLocali a Praga: Roxy e NOD

Locali a Praga: Roxy e NOD
L

Iscriviti alla nostra newsletter

In questo articolo trattiamo non uno, ma due locali che funzionano in stretta sinergia, infatti uno si trova al primo piano e l’altro nel seminterrato dello stesso edificio: il NOD e il Roxy.

L’edificio si trova nella centralissima Dlouhá ulice (via lunga), a due passi da Piazza della Città Vecchia. Dlouhá è un autentica istituzione della movida praghese, poiché raccoglie non meno di 5 discoteche in 100 metri.

blank
Il Roxy

Di queste però, il Roxy è l’unica abbastanza grande (e lo è parecchio) per potervi ospitare eventi live, che si susseguono con un ritmo impressionante. Ovviamente la fa da padrone l’elettronica, dalla house alla drum n bass, negli ultimi anni vi si sono esibiti artisti del calibro di Paul Kalkbrenner e Sven Väth. Molto interessanti però anche i (molto più rari) concerti di artisti provenienti dalla branca più sperimentale del metal, da Devin Townsend ai Between the Buried and Me.

Il NOD, con il caratteristico megafemore (che d’estate viene appeso sopra la via)

Il NOD invece è il tipico esempio di caffé hipster, a cui è legato anche una galleria artistica, dove le mostre, spesso di installazioni, si alternano ogni mese o ogni due mesi. Elemento non da poco, il caffé al NOD è buono.

Maggiori informazioni:

Roxy – facebooksito

NOD – facebooksito

Da quasi un decennio siamo al servizio della comunità italiana in Repubblica Ceca. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi premiare il nostro impegno, ti chiediamo un piccolo contributo per sostenere il progetto di italia praga one way.

blank
Puoi donare usando qualsiasi carta di pagamento. Un paio di birre ce le saremo meritati, no? 🙂

blank
Tiziano Marascohttps://www.tizianomarasco.com
Il Vojvoda | Friulano di nascita, parla 9 lingue e scrive in 4 alfabeti. Ha studiato metallistica all'università di Hedlund e seguito le lezioni del professor Krull. Alimenta la fiamma di Trockij, si è stabilito a Praga nel 2011. All'epoca stava fuggedo dalla Russia, dove aveva tentato di sabotare la rielezione di Putin. Riparato a Vienna ha provato a convincere gli austriaci a riprendere le loro terre, stabilendo però il parlamento al Karlmarxhof. Fallito anche questo tentativo, si è stabilito a Praga dove lo aveva invitato il suo amico Egon Bondy. Potete trovarlo a Žižkov travestito da Major Zeman. Per italia praga one way fa il favellatore di lingua ceca e riceve mezzo chilo di halušky al mese (con la bryndza e la slanina, mica quelli coi crauti).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Must Read