22.7 C
Prague
mercoledì, Giugno 19, 2019

Home Visitare Patrimoni Unesco Patrimoni Unesco cechi #5: Telč, la "perla nascosta" dell'Europa

Patrimoni Unesco cechi #5: Telč, la “perla nascosta” dell’Europa

“Quanti abitanti ha Telč secondo te?”
“5.000, ho letto…”
“5.000? Secondo me 5! Questo posto è un buco assurdo!”

Può essere brutale, ma così fui accolto dal mio anfitrione, anche lui di passaggio, nel giorno in cui decisi di visitare Telč. Consigliatissimo da guide turistiche, blogger e viaggiatori, di fatto questo piccolo paese, per quanto effettivamente bello, ha diversi punti a suo svantaggio.

Popolazione: 5.000 abitanti
Distanza da Praga: tre ore in autobus
Collegamenti diretti: sì (solo autobus)
Visitabile in giornata: sì (2 ore massimo)
Attrazioni principali: Piazza, laghetto (rybník)

In primo luogo la posizione. Situata sulle alture tra Boemia e Moravia, Telč è servita da pessimi collegamenti rispetto a Praga. Esiste una sola compagnia che effettua collegamenti diretti di autobus da Praga, e va detto che tra un arcipelago di viuzze e città favoleggiate come Vlašim e Pelhřímov, gli stessi autisti ogni tanto si perdono.

Ciò detto, Telč è effettivamente molto bella. Di fatto però tutta la sua bellezza è racchiusa nella sua piazza e nel laghetto che la circonda. Sicché, mettendo il massimo dell’impegno, in due ore l’avete rivoltata come un calzino. E per arrivarci, di ore, ne occorrono almeno tre.

Il consiglio non vuole minimamente essere quello di snobbare questo bel paesino, piuttosto di visionarlo in giornata noleggiando un’auto e visitando qualche altra località nelle vicinanze, ad esempio Žďár nad Sázavou.

Sito ufficiale di Telč
La lista dei Patrimoni Unesco CechiP1060227P1060202P1060203P1060207P1060208P1060222



Tiziano Marascohttp://www.tizianomarasco.com
Il Vojvoda | Friulano di nascita, parla 9 lingue e scrive in 4 alfabeti. Ha studiato metallistica all'università di Hedlund e seguito le lezioni del professor Krull. Alimenta la fiamma di Trockij, si è stabilito a Praga nel 2011. All'epoca stava fuggedo dalla Russia, dove aveva tentato di sabotare la rielezione di Putin. Riparato a Vienna ha provato a convincere gli austriaci a riprendere le loro terre, stabilendo però il parlamento al Karlmarxhof. Fallito anche questo tentativo, si è stabilito a Praga dove lo aveva invitato il suo amico Egon Bondy. Potete trovarlo a Žižkov travestito da Major Zeman. Per italia praga one way fa il favellatore di lingua ceca e riceve mezzo chilo di halušky al mese (con la bryndza e la slanina, mica quelli coi crauti).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Must Read

Jiřího z Poděbrad: Praga 3 pianifica modernizzazione della piazza

La piazza Jiřího z Poděbrad sarà sottoposta a lavori di modernizzazione per renderla più user-friendly. L'obiettivo, che riprende un progetto di ristrutturazione del 2000, è...

Vita studentesca: approvato progetto per nuovi tram verso Strahov

Il consiglio comunale di Praga ha approvato una settimana fa la costruzione di nuovi binari del tram per lo stadio di Strahov e l'omonimo...

Nave Italia 2019: l’iniziativa che porta bimbi cechi in Sardegna

Nave Italia - un ponte di solidarietà dalla Repubblica Ceca all’Italia per i 100 anni delle relazioni diplomatiche tra i due Paesi È stata presentata...

Perché la Repubblica Ceca ha le centrali nucleari?

Dato il gran parlare che si è fatto nell'ultimo periodo della miniserie televisiva sul disastro di Chernobyl riteniamo sia giusto affrontare l'argomento delle centrali...

Aire: cambiano le regole di iscrizione

Le regole di iscrizione all’Aire sono cambiate. Ora l'iscrizione all'Aire decorrerà dal momento in cui si presenterà la domanda presso consolato/ambasciata di riferimento e non...