Praga: giunta pensa di proibire la vendita di alcolici dopo le 22

Sulla vecchia Italia Praga One Way avevamo scritto un articolo relativo alla legge sul consumo di alcol in strada, perché vi erano zone a Praga in cui si poteva bere e altre in cui era vietato. Cambiava da strada a strada ed era molto complesso. Almeno per i turisti, ora le cose saranno più semplici, anche se non si tratta di una cosa positiva.

Il municipio di Praga 1 (Città Vecchia, Malá Strana, quartiere ebraico e zona del castello) ha approvato una proposta di decreto che vieta il consumo di alcool all’aperto in tutto il centro di Praga. La multa si applica a tutte le persone in possesso di una bottiglia aperta o di un altro contenitore contenente una bevanda alcolica. Prima, gli agenti dovevano fermarvi durante l’atto di bere, ora potrebbe non essere più così.

La legge potrebbe entrare in vigore già all’inizio del prossimo anno. La multa può arrivare fino a 10 mila corone (circa 350 €, è bene che lo sappiate), in caso di resistenza e proteste si può arrivare a 100 mila corone. Visto che la risoluzione vale per Praga 1, è chiaro che esso sia stato pensato essenzialmente per i turisti, che in effetti negli ultimi anni hanno ridotto il centro di Praga in condizioni vergognose (iDnes stima che con questa legge nel 2017 sarebbero state affibbiate oltre 7500 multe in più).

Tuttavia, il decreto prevede una serie di eccezioni. L’alcol può essere bevuto nei bar all’aperto o nelle immediate vicinanze dei bar (ma non è chiaro cosa si intenda per immediate vicinanze), il divieto non si applica anche alla notte di Capodanno. Sarà poi possibile bere alcolici ai mercatini di natale.


SHARE
Previous articleVita da expats: quanti soldi servono per vivere a Praga?
Il Vojvoda | Friulano di nascita, parla 9 lingue e scrive in 4 alfabeti. Ha studiato metallistica all'università di Hedlund e seguito le lezioni del professor Krull. Alimenta la fiamma di Trockij, si è stabilito a Praga nel 2011. All'epoca stava fuggedo dalla Russia, dove aveva tentato di sabotare la rielezione di Putin. Riparato a Vienna ha provato a convincere gli austriaci a riprendere le loro terre, stabilendo però il parlamento al Karlmarxhof. Fallito anche questo tentativo, si è stabilito a Praga dove lo aveva invitato il suo amico Egon Bondy. Potete trovarlo a Žižkov travestito da Major Zeman. Per italia praga one way fa il favellatore di lingua ceca e riceve mezzo chilo di halušky al mese (con la bryndza e la slanina, mica quelli coi crauti).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here