Pražská tržnice - Showpark
La Pražská tržnice - Autor: VitVit – Vlastní dílo, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=84933151

Gli edifici che compongono la Pražská tržnice (il mercato di Holešovice) si animeranno di nuova vita quest’anno.

Dopo aver preso il controllo dell’intero complesso l’anno scorso, Praga intende trasformarlo in un luogo vivace con una vasta gamma di negozi, servizi e attività culturali per tutte le generazioni. La Pražská tržnice quest’anno celebra il suo 125° anniversario e offrirà un variegato programma culturale.

La celebrazione dell’anniversario della fondazione del complesso è iniziata già a febbraio, culminerà a luglio, quando il mercato era stato aperto 125 anni fa, e durerà fino all’autunno.

Come parte delle celebrazioni, la zona con le specialità gastronomiche sarà inaugurata a fine marzo. Allo stesso tempo, alcuni locali offriranno una mostra di sculture nello spazio pubblico in collaborazione con la galleria Trafo.

L’area del mercato è aperta anche per affitti a breve termine ed eventi una tantum: a marzo si terrà un festival di cibo e musica dei Balcani.

Le celebrazioni di quest’anno apriranno i locali al pubblico e offriranno un assaggio dell’atmosfera il comune intende ricreare. Le singole sale saranno progressivamente ristrutturate o date in affitto.

Fonte Deník

Altro nella sezione notizie


Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato su cosa succede a Praga e in Repubblica Ceca, metti Mi Piace sulla nostra pagina Facebook “Italia Praga one way” e aggiungimi agli amici.
Non dimenticare di seguire anche il nostro canale Instagram.
Hai domande da farci? Iscriviti al gruppo ufficiale “Italiani in Repubblica Ceca”.

Articolo precedenteArte a Praga: le principali mostre del 2020
Articolo successivoCoronavirus: aeroporto di Praga introduce gate speciali per voli dall’Italia
Il Vojvoda | Friulano di nascita, parla 9 lingue e scrive in 4 alfabeti. Ha studiato metallistica all'università di Hedlund e seguito le lezioni del professor Krull. Alimenta la fiamma di Trockij, si è stabilito a Praga nel 2011. All'epoca stava fuggedo dalla Russia, dove aveva tentato di sabotare la rielezione di Putin. Riparato a Vienna ha provato a convincere gli austriaci a riprendere le loro terre, stabilendo però il parlamento al Karlmarxhof. Fallito anche questo tentativo, si è stabilito a Praga dove lo aveva invitato il suo amico Egon Bondy. Potete trovarlo a Žižkov travestito da Major Zeman. Per italia praga one way fa il favellatore di lingua ceca e riceve mezzo chilo di halušky al mese (con la bryndza e la slanina, mica quelli coi crauti).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.