Sondaggio Qualità vita Repubblica Ceca

La Repubblica Ceca si è classificata al 24° posto su 149 paesi nel nuovo indice di qualità della vita pubblicato dall’agenzia Deloitte il mese scorso.

Il paese guadagna due posizioni rispetto al 2018, e supera anche gli Stati Uniti per la prima volta. Gli USA sono ​​al 26 ° posto nell’indice di qualità della vita di quest’anno.

“Anche i paesi più ricchi hanno punti deboli che devono affrontare”, ha detto il presidente di Deloitte Josef Kotrba commentando il risultato, spiegando che “in tutto il mondo un fenomeno preoccupante è il declino dei diritti, che sta interessando persino una culla della democrazia come gli Stati Uniti”.

Per determinare i punteggi nell’indice di qualità della vita 2019, i paesi sono stati classificati in base a tre categorie principali: bisogni umani di base, fondamenti del benessere e opportunità. Queste categorie includevano sottoindici come Sicurezza personale, Assistenza medica, Qualità ambientale, Accesso alle conoscenze di base e Libertà personale.

La Repubblica ceca si è classificata 15° nella categoria Esigenze umane di base, 24° per le Opportunità e 31° per i Fondamenti del benessere.

Nella Repubblica Ceca, tuttavia, la Repubblica Ceca si è classificata o vincita al n. 1. Questi includevano denutrizione (2,5% della popolazione), accesso all’elettricità (100%), tasso di alfabetizzazione degli adulti (99%), abbonamenti al telefono cellulare (119% [!]) E matrimonio anticipato (0%).

Come nella maggior parte di questi sondaggi, i paesi scandinavi hanno dominato la classifica della qualità della vita, con la Norvegia al primo posto davanti a Danimarca, Svizzera, Finlandia, Svezia. L’Italia si trova al 22° posto.

Venendo ai paesi confinanti con la Repubblica Ceca, la Germania occupa l’8° posto, l’Austria il 20°, la Polonia al 33° e la Slovacchia al 35°. “Se confrontiamo i paesi di Visegrad Four, la Repubblica Ceca è molto più avanti di Slovacchia, Ungheria e Polonia”, ha aggiunto Kotrba.

Tra i 149 paesi esaminati dall’indice, la più bassa qualità della vita è stata rilevata in Sud Sudan, Repubblica Centrafricana, Ciad, Eritrea e Repubblica Democratica del Congo.

Fonte – expats

Altri contenuti nella sezione Vita pragheseFoto – Treccani


Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato su cosa succede a Praga e in Repubblica Ceca, metti Mi Piace sulla nostra pagina Facebook “Italia Praga one way” iscriviti al gruppo.
Non dimenticare di seguire anche il nostro canale Instagram.
Hai domande da farci? Iscriviti al gruppo ufficiale “Italiani in Repubblica Ceca”.


Articolo precedenteSulle ali della libertà: mostra di streetart all’ambasciata
Articolo successivoBusking: Praga vieta i costumi da panda (e non solo)
Il Vojvoda | Friulano di nascita, parla 9 lingue e scrive in 4 alfabeti. Ha studiato metallistica all'università di Hedlund e seguito le lezioni del professor Krull. Alimenta la fiamma di Trockij, si è stabilito a Praga nel 2011. All'epoca stava fuggedo dalla Russia, dove aveva tentato di sabotare la rielezione di Putin. Riparato a Vienna ha provato a convincere gli austriaci a riprendere le loro terre, stabilendo però il parlamento al Karlmarxhof. Fallito anche questo tentativo, si è stabilito a Praga dove lo aveva invitato il suo amico Egon Bondy. Potete trovarlo a Žižkov travestito da Major Zeman. Per italia praga one way fa il favellatore di lingua ceca e riceve mezzo chilo di halušky al mese (con la bryndza e la slanina, mica quelli coi crauti).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.