26 C
Prague
mercoledì, Giugno 26, 2019

Home Notizie Attualità Repubblica Ceca: pedaggio autostradale sarà sostituito dal 2021

Repubblica Ceca: pedaggio autostradale sarà sostituito dal 2021

La Repubblica Ceca sostituirà il sistema di pedaggio autostradale dal 2021.

Dalle attuali vignette si passerà al sistema di rilevamento elettronico, ovvero lo stesso sistema valido in Ungheria. Appena giunti nel paese, in sostanza, si dovrà registrare il veicolo.

Secondo quanto riferito, i conducenti di veicoli pagheranno i pedaggi esclusivamente per via elettronica attraverso un’applicazione mobile o Internet. La legge è stata approvata dal governo e ora dovrà farsi l’iter legislativo attraverso il parlamento.

La transizione alla registrazione elettronica dovrebbe aumentare le entrate dai pedaggi e ridurre i costi. Il pagamento del pedaggio sarà legato alla targa nazionale del veicolo e controllato dalle telecamere.

Il ministero dei Trasporti ritiene che i ricavi da questo nuovo sistema di pedaggio autostradale aumenteranno di 220 milioni di corone (8,55 milioni di euro) l’anno, mentre i costi dovrebbero diminuire di 120 milioni di corone. Nel 2017, lo stato ceco ha sicavato dalle viněty per autovetture oltre 5 miliardi di corone.

fonte TASR

Tutte le notizie


Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato su cosa succede a Praga e in Repubblica Ceca, metti Mi Piace sulla nostra pagina Facebook “Italia Praga one way” e iscriviti al gruppo.
Non dimenticare di seguire anche il nostro canale Instagram.
Hai domande da farci? Iscriviti al gruppo ufficiale “Italiani in Repubblica Ceca”.



Tiziano Marascohttp://www.tizianomarasco.com
Il Vojvoda | Friulano di nascita, parla 9 lingue e scrive in 4 alfabeti. Ha studiato metallistica all'università di Hedlund e seguito le lezioni del professor Krull. Alimenta la fiamma di Trockij, si è stabilito a Praga nel 2011. All'epoca stava fuggedo dalla Russia, dove aveva tentato di sabotare la rielezione di Putin. Riparato a Vienna ha provato a convincere gli austriaci a riprendere le loro terre, stabilendo però il parlamento al Karlmarxhof. Fallito anche questo tentativo, si è stabilito a Praga dove lo aveva invitato il suo amico Egon Bondy. Potete trovarlo a Žižkov travestito da Major Zeman. Per italia praga one way fa il favellatore di lingua ceca e riceve mezzo chilo di halušky al mese (con la bryndza e la slanina, mica quelli coi crauti).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Must Read

Cambiamento climatico: Praga vuole eliminare le emissioni entro il 2050

Praga è già stata nominata la capitale più verde del mondo. Ma nei prossimi decenni potrebbe diventare ancora più verde. Entro i prossimi 30 anni...

Repubblica Ceca: spieghiamo le proteste contro Babiš

Domani a Letná si terrà una nuova mega-protesta contro Andrej Babiš, il primo ministro della Repubblica Ceca. Ora cerchiamo di spiegare qual è il...

Lavori al trasporto pubblico: tutte le novità a Praga per quest’estate

L'estate a Praga è la stagione dei lavori alle linee dei tram, il che comporta diversi problemi negli spostamenti. La buona notizia per quanto riguarda...

Ricercatori italiani in Repubblica Ceca: prima conferenza multidisciplinare a Praga

All’IIC di Praga la prima conferenza multidisciplinare dei ricercatori nostrani attivi nel paese. Scienziati e studiosi si sono dati appuntamento dal 18 al 20 giugno...

Jiřího z Poděbrad: Praga 3 pianifica modernizzazione della piazza

La piazza Jiřího z Poděbrad sarà sottoposta a lavori di modernizzazione per renderla più user-friendly. L'obiettivo, che riprende un progetto di ristrutturazione del 2000, è...