La Repubblica Ceca sostituirà il sistema di pedaggio autostradale dal 2021.

Dalle attuali vignette si passerà al sistema di rilevamento elettronico, ovvero lo stesso sistema valido in Ungheria. Appena giunti nel paese, in sostanza, si dovrà registrare il veicolo.

Secondo quanto riferito, i conducenti di veicoli pagheranno i pedaggi esclusivamente per via elettronica attraverso un’applicazione mobile o Internet. La legge è stata approvata dal governo e ora dovrà farsi l’iter legislativo attraverso il parlamento.

La transizione alla registrazione elettronica dovrebbe aumentare le entrate dai pedaggi e ridurre i costi. Il pagamento del pedaggio sarà legato alla targa nazionale del veicolo e controllato dalle telecamere.

Il ministero dei Trasporti ritiene che i ricavi aumenteranno di 220 milioni di corone (8,55 milioni di euro) l’anno, mentre i costi dovrebbero diminuire di 120 milioni di corone. Nel 2017, lo stato ceco ha sicavato dalle viněty per autovetture oltre 5 miliardi di corone.

fonte TASR


Previous articleFare business in Repubblica Ceca #2: costituire un’impresa e contatti utili
Il Vojvoda | Friulano di nascita, parla 9 lingue e scrive in 4 alfabeti. Ha studiato metallistica all'università di Hedlund e seguito le lezioni del professor Krull. Alimenta la fiamma di Trockij, si è stabilito a Praga nel 2011. All'epoca stava fuggedo dalla Russia, dove aveva tentato di sabotare la rielezione di Putin. Riparato a Vienna ha provato a convincere gli austriaci a riprendere le loro terre, stabilendo però il parlamento al Karlmarxhof. Fallito anche questo tentativo, si è stabilito a Praga dove lo aveva invitato il suo amico Egon Bondy. Potete trovarlo a Žižkov travestito da Major Zeman. Per italia praga one way fa il favellatore di lingua ceca e riceve mezzo chilo di halušky al mese (con la bryndza e la slanina, mica quelli coi crauti).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.