Lavoro a Praga: offerte Grafton, settimana 7-14 novembre

I lavoratori cechi sono felici, ma pronti a cambiare lavoro

Sebbene diversi studi negli ultimi anni abbiano posizionato i dipendenti cechi tra i più felici del pianeta, solo il 14% non accetterebbe un altro lavoro se gli fosse offerto. Un altro 12%, invece, è attivamente alla ricerca di nuove opportunità di lavoro. Al momento, oltre un milione di persone si sta muovendo sul mercato del lavoro ceco. Lo ha dichiarato Tomáš Ervín Dombrovský, esperto del mercato del lavoro ceco per l’azienda LMC.

Cambiano lavoro per lo stipendio

Uno studio dal 2016 sulla differenza delle ragioni che portano a lasciare un posto di lavoro a seconda dell’età, mostra che la questione fondamentale è lo stipendio. Il 70% dei nati dopo il 1980 ha dichiarato di non avere problemi a lasciare un lavoro se la remunerazione è troppo bassa (negli Usa questa percentuale è al 58%). Non è un dato che sorprende, da molti anni i cechi cercano lavoro in Germania per via della miglior remunerazione (ad es. un receptionist ceco guadagna circa 15.000 corone al mese, uno tedesco 35.000).

Cosa rende i lavoratori insoddisfatti?

Tra le ragioni di insoddisfazione, e questo è un trand che unifica tutti i lavoratori, è la mancanza di strumentazioni e infrastrutture adeguate (43%).

Un terzo motivo sono i troppi straordinari. Il 22% dei dipendenti cechi riferisce di avere da 5 a 10 ore di lavoro straordinarie a settimana, il 41% da 1 a 5 ore alla settimana.
Dall’altro lato, la generazione più vicina all’età più anziana desidera ulteriori benefici come l’assicurazione sanitaria e un piano di pensionamento chiaro.

Un altro motivo, inoltre, è la mancanza di riconoscimenti da parte dei superiori, il 57% dichiara di non avere motivazioni o stimoli dal proprio lavoro. La motivazione principale che può tenere i dipendenti cechi attaccati a una posizione lavorativa, infatti, è l’aumento dello stipendio (82%).


Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato su cosa succede a Praga e in Repubblica Ceca, metti Mi Piace sulla nostra pagina Facebook “Italia Praga one way” e aggiungimi agli amici.
Non dimenticare di seguire anche il nostro canale Instagram.
Hai domande da farci? Iscriviti al gruppo ufficiale “Italiani in Repubblica Ceca”.


VIAJobSpin.cz
SOURCEiDnes.cz
SHARE
Previous articlePresidente Repubblica Ceca: «Burkini? Le donne dovrebbero coprirsi in base alla loro taglia!»
Il Vojvoda | Friulano di nascita, parla 9 lingue e scrive in 4 alfabeti. Ha studiato metallistica all'università di Hedlund e seguito le lezioni del professor Krull. Alimenta la fiamma di Trockij, si è stabilito a Praga nel 2011. All'epoca stava fuggedo dalla Russia, dove aveva tentato di sabotare la rielezione di Putin. Riparato a Vienna ha provato a convincere gli austriaci a riprendere le loro terre, stabilendo però il parlamento al Karlmarxhof. Fallito anche questo tentativo, si è stabilito a Praga dove lo aveva invitato il suo amico Egon Bondy. Potete trovarlo a Žižkov travestito da Major Zeman. Per italia praga one way fa il favellatore di lingua ceca e riceve mezzo chilo di halušky al mese (con la bryndza e la slanina, mica quelli coi crauti).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here