Home Vivere Trasporto pubblico: Praga rimuove il WiFi da tram e metro

Trasporto pubblico: Praga rimuove il WiFi da tram e metro

La compagnia di trasporti di Praga (Dopravní podnik Prahy – DPP) ha deciso di non investire sul Wifi per concentrarsi maggiormente sulla tecnologia LTE.

A partire da febbraio di quest’anno, la DPP ha iniziato a togliere il Wifi dalle fermate di tram e intende eliminarlo anche da sei stazioni della metropolitana. DPP ha dichiarato che la priorità ora è coprire l’intera metropolitana con la rete mobile LTE (cioè accesso coi dati).

Secondo quanto riferito dal Dnes, l’accesso gratuito dovrebbe essere rimosso entro un massimo di pochi mesi. Il vice sindaco di Praga Adam Scheinherr ha spiegato che l’accesso gratuito a internet era “molto costoso e poco utilizzato” perché “la maggior parte delle persone oramai dispone di dati illimitati [beh, noi no! n.d.IP1W]”.

Per questo si preferisce meglio estendere il segnale nella metropolitana e quindi migliorare i servizi per tutti i passeggeri. Il segnale LTE infatti consentirà non solo di utilizzare i servizi dati, ma anche di effettuare chiamate telefoniche, cosa che prima non era possibile tra le stazioni della metro.

La metro dovrebbe essere coperta entro la fine del 2022. Attualmente sono coperte 25 fermate (circa un terzo della metro). Questa estate l’LTE dovrebbe essere installato nel tratto Staroměstská-Dejvická.

Tolto il Wifi anche ai tram neri

Allo stesso tempo, a cavallo tra gennaio e febbraio di quest’anno, la compagnia di trasporti ha tolto i ripetitori internet da circa un centinaio di tram ForCity 15T (altresì detti “quelli neri“), in circolazione dal 2015.

Il motivo è che la connessione era instabile, inoltre, l’intera Praga è coperta da una rete LTE ad alta velocità, che offre ai clienti un velocità di molte volte superiore per quanto riguarda servizi mobili e dati.

Altro nella sezione Vivere


Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato su cosa succede a Praga e in Repubblica Ceca, metti Mi Piace sulla nostra pagina Facebook “Italia Praga one way” iscriviti al gruppo.
Non dimenticare di seguire anche il nostro canale Instagram.
Hai domande da farci? Iscriviti al gruppo ufficiale “Italiani in Repubblica Ceca”.

Tiziano Marascohttp://www.tizianomarasco.com
Il Vojvoda | Friulano di nascita, parla 9 lingue e scrive in 4 alfabeti. Ha studiato metallistica all'università di Hedlund e seguito le lezioni del professor Krull. Alimenta la fiamma di Trockij, si è stabilito a Praga nel 2011. All'epoca stava fuggedo dalla Russia, dove aveva tentato di sabotare la rielezione di Putin. Riparato a Vienna ha provato a convincere gli austriaci a riprendere le loro terre, stabilendo però il parlamento al Karlmarxhof. Fallito anche questo tentativo, si è stabilito a Praga dove lo aveva invitato il suo amico Egon Bondy. Potete trovarlo a Žižkov travestito da Major Zeman. Per italia praga one way fa il favellatore di lingua ceca e riceve mezzo chilo di halušky al mese (con la bryndza e la slanina, mica quelli coi crauti).

Rispondi

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Most Popular

Schengen: diario riapertura dei confini [aggiornamento progressivo]

Pubblichiamo questo articolo in costante aggiornamento sulla riapertura dei confini tra Repubblica Ceca e altri stati europei 7 agosto In ragione dei vari cambiamenti degli ultimi...

Primark arriva a Praga, si cerca personale

Il colosso della fast fashion Primark farà il suo ingresso nella Repubblica Ceca entro la fine del 2020, si è alla ricerca di personale...

Pařezová chaloupka: la strana fermata degli autobus vicino a Plzeň

Situata in uno dei comuni più piccoli della Repubblica Ceca, con la sua aria fiabesca la Pařezová chaloupka riesce a catturare l'attenzione di tutti...

Bilancio europeo: Repubblica Ceca riceve 50 miliardi di corone in più

Aumenta l'attivo netto del paese, che dall'UE ha ricevuto 50 miliardi di corone in più rispetto ai contributi versati in precedenza nel bilancio europeo. Le...
Close