157485-volby-2013-653×367

Il presidente ceco Miloš Zeman ha annunciato la data delle elezioni alla Camera dei deputati, che si svolgeranno, dunque, venerdì 21 e sabato 22 ottobre. Secondo il particolare ordinamento ceco, le elezioni dovrebbero svolgersi nel pomeriggio del 21 e chiudersi nella mattinata del 22.

I partiti avranno cosi tempo fino al 15 agosto per consegnare le liste dei loro candidati. Con l’annuncio fatto ieri, il presidente ha anticipato di molto i tempi: la costituzione prevede che il termine sia annunciato almeno novanta giorni prima delle elezioni. La Camera resterà in carica per tutta la campagna elettorale: la legislatura termina il 26 novembre.

Secondo i sondaggi di marzo, il partito Ano 2011 del ministro delle Finanze Andrej Babiš rimane largamente in testa con il 28,9% delle preferenze. Seguono i socialdemocratici (Čssd) del premier in carica Bohuslav Sobotka al 17,1%. Terzo il Partito Comunista (Ksčm), stabile al 12%. Segue la ripresa del principale partito della destra tradizionale Ods, al 9,7%, così come prosegue la crescita del partito di destra populista Spd, al 6,8%. Lo sbarramento del 4% verrebbe ad oggi superato anche da Cristiano-democratici (Kdu-čsl, al 6,7%) e da Top09 (5,7%). Secondo i sondaggi, infine, l’affluenza sarebbe attorno al 53%.

Queste elezioni, al solito, riguardano solamente la Camera dei deputati, composto di 200 seggi. Il senato, composto da 81, viene eletto su base regionale-ciclica, vale a dire che ogni due anni un terzo delle regioni ceche elegge 27 senatori.

Fonte – Camic


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here