Viaggio in italia Cortina di Ferro Confini Schengen
La cortina di ferro a Čížov - fonte Commons
TM

Diamo un aggiornamento rapido in relazione al viaggio in Italia. L’aggiornamento completo è disponibile sul sito dell’ambasciata.

Per il viaggio in Italia è necessario il certificato digitale europeo (passenger locator form, lo catti accà), presentabile sia in formato cartaceo che digitale. Il certificato deve includere un test PCR o antigenico negativo non più vecchio di 48 ore, o il green pass (certificato di vaccinazione completata almeno da 14 giorni), o il certificato di aver avuto il covid-19 nell’ultima 6 mesi.

Allo stesso tempo, è necessario compilare l’autodichiarazione, ma non serve più segnalare il proprio arrivo presso una struttura sanitaria italiana. I bambini sotto i 6 anni sono esentati dal test.

Adv Inline

Chi non dispone del certificato deve farsi una quarantena di dieci giorni, al termine della quale è richiesto una PCR o un test antigenico. Altre info sul sito del ministero della Salute italiano.

I nostri articoli sul Coronavirus in Repubblica Ceca


LINK UTILI CORONAVIRUS  E SECONDO LOCKDOWN

WORLDOMETER – andamento della situazione nella Repubblica Ceca

Volete sapere come vanno le riaperture? Guardate qui

GRAFICO – quanti ne abbiamo punti

COMUNICAZIONI UFFICIALI

MINISTERO SALUTE CECO – https://www.mzcr.cz/
AMBASCIATA D’ITALIA IN REPUBBLICA CECA

MAPPE E SITUAZIONE DEL CONTAGIO


Ti è piaciuto questo articolo? Vuoi essere aggiornato su cosa succede a Praga e in Repubblica Ceca? Metti Mi Piace sulla nostra pagina Facebook “Italia Praga one way” iscriviti al gruppo.
Non dimenticare di seguire anche il nostro canale Instagram.
Hai domande da farci? Iscriviti al gruppo ufficiale “Italiani in Repubblica Ceca”.

Adv Bottom

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.