Home Vivere Fuori Praga Castelli della Repubblica Ceca: eccone 13 da visitare assolutamente

Castelli della Repubblica Ceca: eccone 13 da visitare assolutamente

Forse non lo sapete, ma buona parte dei castelli della Repubblica Ceca apre al pubblico nel mese di marzo.

By Hanc Tomasz, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=57900777

Forse non lo sapete, ma buona parte dei castelli della Repubblica Ceca apre al pubblico nel mese di marzo.

Su imbeccata di Kudyznudy, quindi abbiamo deciso di offrirvi una carrellata di 12 castelli della Repubblica Ceca che potreste visitare nei mesi a venire.

13 Bouzov

By Hanc Tomasz, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=57900777

Un castello romantico costruito a cavallo tra il XIII e il XIV secolo, si trova nel pittoresco paesaggio del Litovel (Olomouc). Fino al 1696 è stato di proprietà di varie famiglie ceche e morave, quindi fu acquistò dall’Ordine dei Cavalieri tedeschi. Dal 1945 è di proprietà dello stato.

Il Castello di Bouzov è anche famoso per essere comparso in alcuni film (tipo anche Fantaghirò). Per questo vengono preparati anche tour in costume e serali.

12 Český Šternberk

Autor: Jiskerka – Vlastní dílo, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=21756714

Uno tra i più famosi castelli della Repubblica Ceca, anche perché facilmente raggiungibile in treno da Praga. Infatti lo si può visitare anche con dei tour invernali (in ceco), che si svolgono tutti i fine settimana di febbraio e marzo, sempre il sabato e la domenica alle 13:00. Il primo fine settimana di marzo riapre la stagione primaverile.

Il castello di Český Šternberk è uno dei castelli più antichi della Boemia ed è tuttora di proprietà di questa famiglia, che lo costruì nel 1241. Il castello conserva il suo aspetto gotico all’esterno, ma gli interni sono stati convertiti in un antico castello barocco.

11 Castello di Cheb

Il castello di Cheb è uno dei pochi casi di Kaiserpfalz, una specie di antenato della reggia risalente al Sacro romano impero. I Kaiserpfalz servirono come sedi secondarie temporanee di potere per il Sacro Romano Impero nell’alto e basso medioevo.

10 Veltrusy

Il castello barocco di Veltrusy, residenza della famiglia Chotek, risale alla prima metà del XVIII secolo, e fu successivamente ricostruito in stile classicista, si trova in un parco vicino a Mělník.

9 Loket

Tra Cheb e Karlovy Vary, Loket è molto poco pratico da raggiungere se non avete l’auto. La soluzione migliore per vedere non solo un castello, ma un intera cittadina davvero favolosa, è quella di fare due giorni lontano da Praga.

8 Jindřichův Hradec

Relativamente più facile da raggiungere rispetto a Loket. Vicino a České Budějovice, da Praga è raggiungibile in treno (un cambio, una novantina di minuti). Oltre al castello, anche la città è molto carina ed ha pure un bel rybník. Dato che siamo già qui, consigliamo a chi ha la macchina di dare un occhio anche ai vicini castelli di Hluboká (che chiunque conosce) e Červená Lhota.

7 Křivoklát

Invece del solito Karlštejn, tirate fino a Beroun e cambiate per Křivoklát, uno tra i più importanti e antichi castelli della Repubblica Ceca. Křivoklát è stato menzionato nella Cronaca di Cosma già nel 1100. Prende il nome, forse, dalle sue basi storte (křivé). Magari hanno pure sgoldonato la torre principale.

6 Šternberk

Autor: RadekS – Vlastní dílo, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=6518197

Da non confondersi con Český Šternberk, questo castello si trova sui monti Jeseníky (di nuovo, regione di Olomouc). Questo castello moravo ospitò il ramo moravo della famiglia Šternberk e successivamente fu proprietà di altre famiglie importanti.

5 Pernštejn

Autor: cs:User:Akil – cs:Soubor:Hrad Pernštejn.JPG, Volné dílo, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=1543029

Probabilmente il più figo di tutti, ma ci dobbiamo andare e vi faremo sapere. Zona Jihlava, non lontano da Brno!

4 Buchlov

Gran bel castello medievale, è visitabile praticamente solo in macchina purtroppo. A due passi da Pittarello.

3

Copyrighted free use, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=1290729
Helfštýn

Il castello di Helfštýn dista solo 4 km da Lipník nad Bečvou (stranamente di nuovo nella regione di Olomouc). È un centro culturale della regione. A causa di massicci lavori di ristrutturazione il castello è aperto in regime limitato.

2 Točník

Autor: Wolkenkratzer – Vlastní dílo, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=72687625

Una vista sul frutteto di ciliegi con animali da fattoria renderà più piacevole il viaggio a questo castello. Nel castello stesso, è possibile passeggiare attraverso la sua storia e molti eventi culturali interessanti. Area Beroun.

1 Hazmburk

Autor: Emve76 – Vlastní dílo, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=80573111

Definito “la perla degli altipiani della Boemia centrale” (České středohoří, vicino alla regione di Liberec), Hazmburk è riconoscibile per la sua sagoma a due torri, visibili da decine di chilometri di distanza.

Altri contenuti nella sezione Visitare


Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato su cosa succede a Praga e in Repubblica Ceca, metti Mi Piace sulla nostra pagina Facebook “Italia Praga one way” iscriviti al gruppo.
Non dimenticare di seguire anche il nostro canale Instagram.
Hai domande da farci? Iscriviti al gruppo ufficiale “Italiani in Repubblica Ceca”.

Articolo precedenteAiuta Venezia: mostra e raccolta fondi a sostegno del capoluogo veneto
Articolo successivoImmigrati irregolari: nel 2019 sono aumentati ancora
Il Vojvoda | Friulano di nascita, parla 9 lingue e scrive in 4 alfabeti. Ha studiato metallistica all'università di Hedlund e seguito le lezioni del professor Krull. Alimenta la fiamma di Trockij, si è stabilito a Praga nel 2011. All'epoca stava fuggedo dalla Russia, dove aveva tentato di sabotare la rielezione di Putin. Riparato a Vienna ha provato a convincere gli austriaci a riprendere le loro terre, stabilendo però il parlamento al Karlmarxhof. Fallito anche questo tentativo, si è stabilito a Praga dove lo aveva invitato il suo amico Egon Bondy. Potete trovarlo a Žižkov travestito da Major Zeman. Per italia praga one way fa il favellatore di lingua ceca e riceve mezzo chilo di halušky al mese (con la bryndza e la slanina, mica quelli coi crauti).

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Exit mobile version