Quanto costano i biglietti dei mezzi pubblici a Praga? | Ecco le info sui biglietti per tram, metro e autobus

Come funzionano i mezzi pubblici di Praga

Uno dei problemi che riguarda qualsiasi italiano in questa città, che sia arrivato in vacanza o che abbia fatto la scelta del one way, è quello di capire come funzionano i mezzi pubblici a Praga e avere le idee più chiare sull’acquisto di biglietti tram e metro.

La capitale ceca infatti, sebbene non abbia il traffico da metropoli suggerito dal suo milione e mezzo di abitanti, risulta spesso ostile a chi preferisca muoversi con mezzi propri. I moltissimi sensi unici disorientano i nuovi arrivati e causano frequenti perdite di tempo (per non parlare delle multe).

Decisamente meglio è spostarsi con il trasporto pubblico, sempre efficiente e per nulla lento, anzi decisamente rapido. Il trasporti di Praga è detto MHD, vale a dire Městská Hromadná Doprava – Trasporto cittadino di massa. Muovendocisi con il tram o la metro è però necessario munirsi di un biglietto ed accantonare l’idea del viaggio in nero, dato che il controllore si annida proprio sulle tratte più trafficate dai turisti.

Tariffe di biglietti o abbonamento per i mezzi pubblici di Praga

Se non vedete gente marcare il biglietto, é perchè molto probabilmente hanno l’abbonamento dei mezzi pubblici praghesi.

tagli dei biglietti dei mezzi pubblici a praga

I biglietti che potete comprare sono sostanzialmente di quattro tipi diversi in base al prezzo:

  • 24 corone ceche – biglietto valido 30 minuti
  • 32 corone ceche – biglietto valido 90 minuti
  • 110 corone ceche – biglietto valido 24 ore (dal momento in cui viene timbrato)
  • 310 corone ceche – biglietto valido 72 ore (dal momento in cui viene timbrato)

Ovviamente ognuno di noi ha le proprie esigenze. Ci sentiamo di dire che per una turista una scelta giusta potrebbe essere quella di comprare due biglietti da 32 corone da usare ad inizio e fine giornata.

Potete infatti utilizzare i mezzi per spostarvi nell’area di interesse e poi iniziare l’esplorazione delle magnifiche strade di Praga a piedi.

Il secondo biglietto servirà per il ritorno a tarda notte.

Ci sentiamo di dire che per un turista, che non conosce bene la città, acquistare biglietti da 24 corone ceche potrebbe essere più rischioso, poiché il sistema dei mezzi pubblici a Praga non conta solo i minuti ma anche le zone di trasporto, secondo un sistema non troppo semplice da capire.

Per sole 8 corone in più infatti avete la matematica certezza di raggiungere l’aeroporto da dovunque si trovi il vostro hotel senza alcun rischio di incorrere in multe.

Se volete invece evitare l’assillo di comprare biglietti ogni volta (inevitabilmente sarete sempre a corto di spiccioli quando vorrete comprarne uno al distributore automatico), potete investire 110 o 310 corone ceche e non pensarci più.

Acquistare il biglietto con un SMS

I biglietti li potete comprare nei caratteristici box arancioni all’ingresso delle fermate metro di Praga o vicino alle fermate del tram, in centro o ai capolinea. Se poi avete un numero di telefono ceco potete ordinarli tramite SMS.

Scrivete DPT e la vostra tariffa (ad esempio DPT32) e lo inviate al 902 06.

Per maggiori informazioni potete visitare il sito della compagnia dei trasporti di Praga, ma ricordatevi che la pagina in inglese non contiene tutte le informazioni della pagina ceca.

Rozbludník: l’articolo in cui rispondiamo alle vostre domande su Praga

Altro nella sezione Appena arrivati


Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato su cosa succede a Praga e in Repubblica Ceca, metti Mi Piace sulla nostra pagina Facebook “Italia Praga one way” iscriviti al gruppo.
Non dimenticare di seguire anche il nostro canale Instagram.
Hai domande da farci? Iscriviti al gruppo ufficiale “Italiani in Repubblica Ceca”.

Articolo precedenteCzExit: Praga può davvero abbandonare l’Ue?
Articolo successivoDroga e coffee shop a Praga, un modo figo per scoprirlo
Il Vojvoda | Friulano di nascita, parla 9 lingue e scrive in 4 alfabeti. Ha studiato metallistica all'università di Hedlund e seguito le lezioni del professor Krull. Alimenta la fiamma di Trockij, si è stabilito a Praga nel 2011. All'epoca stava fuggedo dalla Russia, dove aveva tentato di sabotare la rielezione di Putin. Riparato a Vienna ha provato a convincere gli austriaci a riprendere le loro terre, stabilendo però il parlamento al Karlmarxhof. Fallito anche questo tentativo, si è stabilito a Praga dove lo aveva invitato il suo amico Egon Bondy. Potete trovarlo a Žižkov travestito da Major Zeman. Per italia praga one way fa il favellatore di lingua ceca e riceve mezzo chilo di halušky al mese (con la bryndza e la slanina, mica quelli coi crauti).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.