Home Vivere Netflix Cz: a giugno saranno disponibili oltre 100 film cechi

Netflix Cz: a giugno saranno disponibili oltre 100 film cechi

La Netflix ceca amplia notevolmente la propria offerta di film locali, aggiungendo oltre un centinaio di film (con sottotitoli in inglese), che verranno proposti dalla nota piattaforma di streaming da metà giugno.

Da metà giugno, Netflix Cz aggiungerà un gran numero di contenuti per gentile concessione del distributore cechi Bontonfilm.

Tra i film ci sono i classici della Nová Vlna (Nouvelle vague ceca) come Všichni dobří rodáci e Intimní osvětlení, insieme ad amate commedie come Vrchní prchni! e S tebou mě baví svět. È abbastanza probabile che ci siano anche i primi film di Miloš Forman, anche se non troviamo nulla a riguardo.

Ci saranno anche film dei primi anni ’90 (come Tankový prapor) e titoli degli ultimi anni, come la commedia 2019 Poslední aristokratka.

Come per i precedenti film cechi portati su Netflix, il distributore ha confermato che tutti questi nuovi titoli arriveranno con sottotitoli in inglese.

Nota importante: questi titoli sono disponibili solo sulla versione localizzata ceca di Netflix, ovvero gli spettatori di altri paesi non vi avranno accesso a questi titoli.

L’accordo tra Bontonfilm e Netflix durerà fino alla fine del 2020, insomma il cinema ceco è disponibile per sei mesi.

Qui il nostro articolo con 10 film cechi da cui iniziare

Altro nella sezione Vivere


Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato su cosa succede a Praga e in Repubblica Ceca, metti Mi Piace sulla nostra pagina Facebook “Italia Praga one way” iscriviti al gruppo.
Non dimenticare di seguire anche il nostro canale Instagram.
Hai domande da farci? Iscriviti al gruppo ufficiale “Italiani in Repubblica Ceca”.

Tiziano Marascohttp://www.tizianomarasco.com
Il Vojvoda | Friulano di nascita, parla 9 lingue e scrive in 4 alfabeti. Ha studiato metallistica all'università di Hedlund e seguito le lezioni del professor Krull. Alimenta la fiamma di Trockij, si è stabilito a Praga nel 2011. All'epoca stava fuggedo dalla Russia, dove aveva tentato di sabotare la rielezione di Putin. Riparato a Vienna ha provato a convincere gli austriaci a riprendere le loro terre, stabilendo però il parlamento al Karlmarxhof. Fallito anche questo tentativo, si è stabilito a Praga dove lo aveva invitato il suo amico Egon Bondy. Potete trovarlo a Žižkov travestito da Major Zeman. Per italia praga one way fa il favellatore di lingua ceca e riceve mezzo chilo di halušky al mese (con la bryndza e la slanina, mica quelli coi crauti).

Rispondi

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Most Popular

Vannucci: consapevoli e attenti alle regole per evitare un nuovo lockdown

Dato che i numeri in relazione al Coronavirus sono quelli che sono, abbiamo intervistato di nuovo Luca Vannucci (qui interviste precedenti), direttore del Laboratorio di Immunoterapia...

Tram T3: i mezzi “immortali” di Praga rimarranno attivi per altri vent’anni

La DPP ha recentemente confermato che i leggendari tram T3, in circolo dal secolo scorso, continueranno a essere utilizzati nei prossimi decenni. Se avete trascorso...

Seconda ondata: tutte le novità [aggiornamento costante]

Perché se fai 2.000 contagi in un solo giorno mentre in primavera non si è mai arrivati nemmeno a 400, sarà il caso di...

Apple Store: no, non è vero che arriverà a Praga

Un tweet di Babiš ha fatto dilagare la notizia della prossima apertura di un Apple Store a Praga, ma leggendo meglio si scopre il...
Close