Escursioni: Posázavský pacifik, una giornata in treno

Sembra che in futuro sarà possibile andare dal centro all’aeroporto Václav Havel in treno. Il consiglio comunale di Praga 6 sembra infatti aver trovato un accordo con l’Amministrazione ferroviaria ceca (SŽ) su una delle opzioni per la realizzazione della linea nel tratto Výstaviště-Veleslavín.

Secondo l’accordo, su questa tratta verrà costruita una linea sotterranea, nello specifico la cosiddetta variante Sud, preferita anche dall’Amministrazione Ferroviaria sulla base di pareri di esperti. L’accordo tra Praga 6 e SŽ apre le porte alla preparazione di un progetto gigantesco.

La tratta esistente sarà trasferita sotto terra nel quartiere di Střešovice (dalla stazione di Dejvice a quella di Nádraží Veleslavín). la linea sarà un po’ deviata e passerà sotto Vojenská Nemocnice. Questo per far passare la ferrovia il più in profondità possibile, riducendo l’impatto della costruzione su diversi edifici come la centrale termica di Veleslavín, Vozovna Střešovice e appunto l’ospedale. Oltre a questo, saranno scavati due tunnel più piccoli, uno per binario.

Dejvické nádraží interrata e connessa a Hradčanská

Il progetto prevede anche di costruire una nuova stazione ferroviaria a Dejvice, anch’essa sotto terra e più vicina alla fermata metro di Hradčanská per consentire un migliore passaggio tra metro e treno. SŽ stima che la costruzione della nuova linea Dejvice-Veleslavín inizierà dopo il 2025 e durerà circa due anni e mezzo.

I costi di costruzione stimati per l’intera sezione ammontano a circa 13 miliardi di corone. La messa in servizio del collegamento col Václav Havel è prevista tra il 2028 e il 2029.

E ovviamente, al posto dell’attuale linea ferroviaria di superficie, sarà realizzata una ciclabile (progetto simile a questo qua) connetterà Stromovka e Divoká Šárka.

Ovviamente non sappiamo se andare in treno in aeroporto avrà un costo fisso per tutti o se noi Lítačkomuniti ne saremo esenti.

Una situazione complicata

Il collegamento treno-aeroporto è stato a lungo tempo il centro delle trattative tra SŽ e Praga 6. Tanto più che non è l’unica variante che punta a connettere Ruzyně e centro città. La tratta interessata è quella che va da Masarykovo nádraží a Kladno.

Due anni fa è stato infatti presentato un progetto per prolungare la metro A fino all’aeroporto. Il prolungamento dall’attuale capolinea Nemocnice Motol fino all’aeroporto costerebbe 27 miliardi di corone, e ci vorrebbero 11 anni, almeno secondo un’analisi dell’associazione Metroprojekt pubblicata a suo tempo dal Dnes.

Parte del progetto analizza anche la possibilità della deviazione della linea verso Zličín.

La sezione da Motol all’aeroporto avrebbe cinque nuove stazioni e sarebbe lunga 6,86 chilometri. Da Můstek ci vorrebbero 25 minuti per raggiungere l’aeroporto.

Il percorso includerebbe le nuove stazioni Bílá Hora, Dědina, Dlouhá Míle, Staré Letiště e Letiště Václava Havla.

Al netto di tutto, se dovete raggiungere il centro dall’aeroporto, ad oggi, vi basta un euro.

Altro nella sezione Notizie


Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi essere aggiornato su cosa succede a Praga e in Repubblica Ceca, metti Mi Piace sulla nostra pagina Facebook “Italia Praga one way” e aggiungimi agli amici.
Non dimenticare di seguire anche il nostro canale Instagram.
Hai domande da farci? Iscriviti al gruppo ufficiale “Italiani in Repubblica Ceca”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Accetto la Privacy Policy * for Click to select the duration you give consent until.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.