12.9 C
Prague
giovedì, Maggio 23, 2019

Home Lavoro Imprenditori e Professionisti Fare business in Repubblica Ceca #5: tiriamo le somme (Rozbludník)

Fare business in Repubblica Ceca #5: tiriamo le somme (Rozbludník)

Di Saša Danielů
editing – il Vojvoda

Dopo avervi dato un’infarinatura generale, per concludere, cerchiamo di capire in questo articolo conclusivo i vantaggi e gli svantaggi di fare business in Repubblica Ceca.

  • La pressione fiscale è relativamente bassa grazie alla flat tax: 15% sui guadagni aziendali e 19% sulle aliquote soci.
  • Se si presenta un business plan dettagliato ed un piano di investimenti coerente in alcune zone della Repubblica Ceca è ancora relativamente semplice accedere ai finanziamenti europei.
  • L’Iva va versata ogni mese, su questo sono fiscalissimi. In compenso sono puntuali anche a restituire l’eccesso di IVA e viene accreditato mensilmente.
  • Non esistono gli studi di settore, quindi il fisco non presuppone che una attività X faccia almeno tot di fatturato.
  • Il costo del lavoro è molto più alto di quanto si pensi, se un dipendente prende una busta paga da X Kč al mese, all’azienda costa circa 2 volte X.
  • Trovare personale affidabile è piuttosto complicato.
  • Trovare personale onesto è altrettanto difficile.
  • Vi sono anche settori in cui è possibile mettere in piedi un’attività competitiva, ma dovete sputare pallini
  • Venire discriminati negli uffici pubblici perché si è stranieri è all’ordine del giorno. Nessuno vi ascolterà se vi lamentate. Ma su questo non è che noi italiani possiamo stare a pontificare.
  • L’assicurazione medica costa e, se si è scoperti, vi lasciano morire per strada (quasi American style).
  • Il rapporto con il fisco è diretto e schietto. Se non si cerca di prenderli in giro sono più che disponibili a venirvi incontro. E se ne accorgono subito se ci provate, anche se pensate di essere furbi
  • Se fate giri strani con l’IVA siate pronti a condividere l’ufficio con un fiscalista dello Stato. Vi farà le pulci su tutto e vi costerà circa 2000Kc all’ora (sì, lo stato vi chiede lo stipendio del suo uomo, giustamente).
  • Se avete presentato un piano di investimenti coerente e lo rispettate, ci sono ottime possibilità che venga trasformato in “fondo perduto”. In caso contrario e lo stato subodora “furberia”, preparatevi al famoso fiscalista più la restituzione del finanziamento con gli interessi legali.

Ora avete un’idea di massima di come fare a fare impresa in Repubblica Ceca, non esitate a scrivere le vostre opinioni ed i vostri commenti nel gruppo su facebook o direttamente alla redazione del magazine.

Qui trovate tutti gli articoli sul business in Repubblica Ceca



Alessandro Daniele
lI Troll - Originario della liviana Patavium, a 14 anni si trasferisce in Giappone per fare il pilota di Evangelion. Successivamente si trasferisce in Moravia dopo aver parlato in sogno con il Nano del Chaos (ma non sappiamo come il nano lo abbia convinto). Per Italiapragaoneway fa il muratore on-line e viene retribuito 20 párky al mese.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Must Read

Comunicato IIC: Italia protagonista al festival internazionale “Primavera di Praga”

Italia protagonista alla 74° edizione del festival internazionale “Primavera di Praga” (Pražské jaro) con l’Orchestra dell’Accademia di Santa Cecilia diretta da Antonio Pappano. Sia...

Anthropoid (2016): la Praga del 1942 sul grande schermo (no spoiler)

Dai libri di storia al grande schermo. L'Operazione Anthropoid non ha affascinato solamente storici e romanzieri. Il cinema dunque non si è fatto scappare una...

Repubblica Ceca: elenco dei liberi professionisti parlanti italiano

A seguito di reiterate richieste abbiamo deciso di creare questo elenco di professionisti che fanno lavori "particolari" nella Repubblica Ceca. Le attività sono in ordine...

Navalis: il festival sull’acqua di Praga

Forse non lo sapete, ma Praga ha una festa navale sulle acque della Vltava, che si chiama appunto Navalis. Le celebrazioni si svolgono alla vigilia...

Altra Praga: il tunnel di Karlín (o di Žižkov)

È lungo più di trecento metri, largo 4,5 ed una pendenza dell'8%. Angusto e buio, ad attraversarlo la notte (alla faccia dell'illuminazione interna) magari...